SnapHeal, la versione 2.1 in anteprima solo su AvrMagazine

Gli sviluppatori di SnapHeal, hanno appena annunciato l’imminente rilascio della versione 2.1, che, introducendo enormi migliorie nell’organizzazione grafica e nell’intera struttura della piattaforma, riconfermerà l’enorme successo avuto qualche mese fa’ con il rilascio della versione 2.0.

Provando in anteprima la piattaforma, una volta aperta, ho immediatamente avuto la sensazione di testare un’applicazione completamente rivoluzionata, infatti, grazie ad uno stile che rispecchia le rifiniture e le caratteristiche cardine delle app sviluppate per Mac, non solo avremo la possibilità di realizzare veloci editing, ma sopratutto, di utilizzare lo strumento “Erase“, elemento principale della piattaforma, senza alcuna difficoltà.

Andando ad analizzare la nuova struttura di Snapheal 2.1, noteremo:

  • A destra, una sezione dedita a proporci, in più pannelli, gli strumenti atti all’editing che, rispecchiando un’organizzazione più organica e precisa, rispetto la precedente versione, si propongono con una veste molto intuitiva e sopratutto ben integrata al resto dell’interfaccia;
  • In alto, infine, una barra degli strumenti, completamente riorganizzata e ridisegnata, in cui troveremo: gli strumenti di condivisione, i tasti atti alla modifica delle dimensioni della nostra immagine e un piccolo tasto, mediante il quale, attiveremo una serie di strumenti che andranno ad aiutarci nel ritaglio della nostra immagine.

Oltre alle migliorie puramente grafiche, nella sezione “Erase“, è stata migliorata l’organizzazione degli strumenti, in modo tale da farci scegliere con facilità sia le dimensioni del pennello, sia la modalità e l’intensità di cancellazione.

SnapHeal 2.1 sarà presto disponibile su Mac App Store come aggiornamento gratuito a chi ha già acquistato la precedente versione, nel frattempo potrete scaricare la build 2.0 seguendo il link sottostante.

Snapheal (AppStore Link) Snapheal
Sviluppatore: macphun.com, LLC
Voto: 4+3
Prezzo: 9,99 € Download App Store