VCast è un nuovo interessante servizio sbarcato da qualche giorno anche in Italia, che permette la registrazione on the cloud di serie TV e film.

Vcast-avrmagazine 3

Una soluzione quindi molto interessante per chi non ha il tempo di godersi alla TV il proprio programma preferito o la serie cult del momento, considerando che non impiegheremo alcuna risorsa hardware, se non il dispositivo di programmazione.

Tutto verrà svolto, infatti, mediante l’apposita interfaccia web, raggiungibile anche con smartphone e tablet, tramite la quale effettuare la programmazione, scegliere e accedere al servizio on the cloud su cui vorremo archiviare il file video e, ricavato un po’ di tempo libero, WiFi muniti, goderci il nostro contenuto.

Questo potrà essere selezionato tra quelli in rilievo, proposti dal servizio stesso, mentre potremo accedere alla guida Tv, munita di campo per la ricerca rapida, nel caso in cui non troviamo ciò che stiamo cercando.

Vcast-avrmagazine 1

Attualmente il servizio è in beta e in costante evoluzione, quindi non abbiamo news certe sui canali che potrebbero essere aggiunti o rimossi, considerando che avremo accesso all’intera programmazione Mediaset, Rai, MTV, La 7, Cielo (Sky) e Discovery.

Vcast-avrmagazine 2

Tutti i contenuti registrati potranno essere fluiti dall’apposita sezione del sito, mentre per sfruttare le caratteristiche offerte dopo il periodo di prova automatico dalla durata di 15 giorni, dovremo attivare un abbonamento di 25 euro, per 1 anno di servizio. Con 30 euro, invece, ci porteremo a casa alcune chicche aggiuntive, come i contenuti in HD.

Un servizio quindi molto interessante, ancora da ampliare con app per i vari dispositivi e una migliore organizzazione degli strumenti, ma di sicuro appeal per l’utente medio.