TAG Heuer, il famoso produttore di orologi svizzeri, ha annunciato l’imminente disponibilità sul mercato di TAG Heuer Connected, il suo primo smartwatch, interamente basato su Android Wear e proposto a 1350 euro.

tag-heuer-connected-1

Il design dello smartwatch è stato ripreso dal classico Carrera, uno degli orologi classici e di punta dell’azienda, mentre è stato realizzato interamente in titanio, per offrire una maggiore robustezza e una qualità costruttiva superiore a qualsiasi dispositivo indossabile disponibile in commercio.

Il TAG Heuer Connected integra un processore Intel da 1.6 GHz, 1 Gb di memoria RAM, 4Gb di memoria per l’archiviazione interna, la connettività WiFi e la tecnologia Bluetooth 4.1 Low Energy per la sincronizzazione dei dati e delle notifiche. Componenti che, tra qualche anno, quando diverranno obsoleti, potranno essere rimossi e sostituiti con un sistema meccanico a 150 euro.

Il display è da 1.5 pollici e utilizza la tecnologia LTPS LCD multitouch con una risoluzione pari a 360 x 360 e una densità di 240 ppi. La batteria è da 410 mAh, mentre l’autonomia dichiarata dall’azienda è di 25 ore circa.

tag-heuer-connected-4

Il sistema operativo è personalizzato con quadranti appositamente pensati per integrarsi alla perfezione con il dispositivo, l’applicazione, invece, offre tutto il necessario per la configurazione e la gestione dei dati.

TAG Heuer Connected è venduto in combinazione a diversi cinturini a scelta, perfetti per ogni stile, mentre il sistema operativo è compatibile con tutti i dispositivi Android e iOS.