Un nuovo aggiornamento all’app Google Maps per iOS dà la possibilità di rendere più facile la navigazione quando all’esterno è diventato scuro, riducendo i possibili rischi derivanti dall’uso dell’applicazione mentre si è alla guida.

Google Maps Night Mode

Google Maps Night Mode

Nell’ultima versione di Google Maps è stata introdotta una funzionalità chiamata Night Mode, che prevede un display più scuro rispetto al bianco luminoso che rappresenta il colore di default delle mappe sullo schermo.

L’idea che sta dietro a questo cambiamento è che possa migliorare la visione notturna, dal momento che gli occhi dell’utilizzatore di Google Maps non si devono più adattare al passaggio dall’oscurità della strada e dell’ambiente circostante all’estrema luminosità dello schermo del navigatore sulla mappa.

Di certo non si tratta che dell’uscita di una funzionalità minore, ma che comunque potrebbe essere in grado di un ausilio di navigazione più sicuro per diversi milioni di utenti automobilisti che si affidano all’applicazione piuttosto che ai navigatori satellitari tradizionali.

google-maps-night-mode-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-2

 

L’aggiornamento ha anche incluso alcune altre interessanti novità, come la possibilità di dare un’etichetta a determinati luoghi per poi vederli sulle mappe e nei suggerimenti dati durante le ricerche e la possibilità di modificare le didascalie delle foto che si sono caricate su Google Maps.

Comunque, non bisogna certo dimenticarlo, la funzionalità principale, che già da diversi anni era stata sempre richiesta nei feedback degli utenti, rimane quella del Night Mode. La funzionalità di visione notturna è, fra l’altro, completamente automatica.

 

google-maps-night-mode-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-3

Non bisogna infatti andarla a cercare nelle impostazioni dell’iPhone e pensare di poterla accendere o spegnere. Al contrario, il Night Mode si attiva sempre e soltanto dopo l’imbrunire, e non semplicemente in ambienti scuri.

E infatti, se si prova a fare un esperimento di giorno in una stanza con le tapparelle abbassate la funzione di visione notturna non si attiva. Inoltre il Night Time Mode non è presente nell’interfaccia classica delle mappe, ma, in quanto specificamente rivolta a salvaguardare le capacità visive di chi sta guidando un auto, soltanto nella modalità di navigazione che dà le indicazioni di viaggio.

 

google-maps-night-mode-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-5

In altri termini, la nuova funzionalità viene offerta solo quando è veramente utile. L’aggiornamento di Google Maps per iOS con il Night Mode è disponibile gratuitamente sull’App Store. La versione per Android era già stata aggiornata in precedenza.

Fonte | iclarified.com