Con il boom dell’utilizzo dei dispositivi mobili per fare fotografie è diventato problematico per le persone muoversi fra le diverse piattaforme, mobili e fisse, senza incontrare inconvenienti.

Un collage di Bazaart

Un collage di Bazaart

Bazaart, un ‘applicazione per iOS di collage fotografici, consente un’ottima integrazione fra ambienti differenti grazie a un nuovo aggiornamento che connette direttamente l’iPhone o l’iPad con l’applicazione per il Mac di Photoshop.

 

Le nuove funzioni di importazione ed esportazione di Bazaart permettono agli utenti di passare dal’ambiente iOS a quello OS X attraverso il proprio account Creative Cloud.

Sviluppato per un pubblico di appassionati di fotografia, Bazaart rende facile la fotocomposizione: è possibile infatti togliere lo sfondo da un’immagine in modo automatico o manuale e poi muovere, scalare e aggiustare i layer così come introdurre effetti e aggiungere testi e artwork.

 

Bazaart-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-6

Tutto ciò significa che è possibile iniziare un progetto di Photoshop in ufficio, importarlo in Bazaart e, in séguito, lavorarci sopra mentre si ritorna dal lavoro sui mezzi pubblici. Quando ci si trova di nuovo alla scrivania, basta solo esportare l’elaborato da Bazaart a Photoshop e l’app riapre sul desktop la medesima immagine.

Inoltre, l’integrazione fra Bazaart e il Creative Cloud garantisce agli utenti accesso gratuito a un incredibile numero di pattern e artwork vettoriali disponibili sull’Adobe Creative Cloud Market. Adobe permette l’accesso gratuito al proprio store per un periodo limitato attraverso il pacchetto di sviluppo per applicazioni SDK.

Bazaart-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-5

Bazaart agevola l’uso degli oggetti sul Creative Cloud Market per i non abbonati. La prima volta che si adopera una qualsiasi integrazione del Creative Cloud integrations su Bazaart, viene richiesta l’iscrizione al Creative Cloud. Non si paga e gli utenti non sono tenuti all’acquisto di un piano.

Altre integrazioni (esportazioni/importazioni da Photoshop mantenendo i layer, la possibilità di effettuare modifiche nel punto in cui si era usciti a l’accesso alle risorse di Creative Cloud) sono disponibili per cooro i quali utilizzano già Photoshop CC o sono abbonati al Creative Cloud.

Bazaart-applicazioni-per-iphone-avrmagazine-3

Esiste anche l’opportunità di effettuare delle condivisioni con la comunità creativa degli utenti di Bazaart. È possibile esplorare e riassemblare collage eseguiti da altri e capire come siano stati composti semplicemente dandoci un tocco sopra per poi vedere i layer uno per uno.

Oltre a queste funzionalità l’interfaccia dell’app è stata modificata con l’aggiunta di nuovo menu, vi è stata l’introduzione di un nuovo tutorial in-app e di nuovi strumenti di ritaglio e di modifica dello sfondo. Bazaart è un’app universale per l’iPhone e l’Pad la nuova versione è scaricabile gratuitamente sull’App Store.