Ora che le ferie, speriamo, sono alle porte, sentiamo l’esigenza di trovare tutta una serie di app che possano aiutarci sia nella visita delle mete dei nostri viaggi, città o posti particolarmente esotici che siano, sia che possano consentirci di trovare un ottimo posto dove stare, possibilmente al miglior prezzo possibile e il più in linea con quelli che sono i nostri gusti personali. Anche in questo caso il panorama di applicazioni è amplissimo e rischiamo di perderci. Ad aiutarvi però ci siamo noi, intenti a cercare di trovare il meglio per segnalarvelo come nel caso di Airbnb, valido e famoso. Scopriamolo insieme.

Come il nostro solito passeremo prima dalla grafica, aspetto di cui tutti noi conosciamo l’assoluta importanza a riguardo della user experience che potremmo avere utilizzando un’applicazione come questa. Airbnb è oggettivamente molto piacevole da navigare e conoscere, ricca di colori accesi che richiamano la rilassatezza dei periodi di vacanza senza ovviamente rinunciare ad un certo stile. Per quanto pulita, l’interfaccia si vede e riconosce essere studiata nel dettaglio.

La funzionalità principale di Airbnb è ovviamente ambivalente, costituendo una sorta di doppia faccia della stessa medaglia. Così come i turisti possono trovare un alloggio al di fuori della normale rete alberghiera, ma direttamente presso privati che mettono a disposizione una o più camere, e che grazie a questo servizio offerto possono anche arrotondare le entrate a fine mese ospitando, previo pagamento, tutti coloro che si trovano a cercare una camera all’estero.

Il download è ovviamente gratuito ed ottimizzato sia per dispositivi Apple che Android.

Airbnb
Developer: Airbnb, Inc
Price: Free
Airbnb
Developer: Airbnb, Inc.
Price: Free