Considerata una delle migliori app di questo ultimo periodo, Wall of Music sta prendendo piede conquistando un numero sempre più alto di utenti. Fred Sigal, ideatore e sviluppatore di questa applicazione di successo, potrebbe avere la possibilità di cambiare il modo in cui normalmente si ascolta musica sul proprio smartphone.

Il lavoro che NuageProduction ha imbastito è particolarmente ricercato soprattutto dal punto di vista grafico e strettamente collegato alla user expercience che ne deriva: quello che avremo davanti, una volta installata l’applicazione, è un vero e proprio “muro di musica” così come il nome stesso dell’app suggerisce. L’aspetto del muro, ad una prima occhiata, è assolutamente gradevole.

Sarà facile riconoscere in questo enorme tappeto le copertine dei nostri album preferiti, essendo quelle il soggetto più indicativo che salta subito all’occhio. Cliccando sull’icona dell’album di nostro interesse avremo la possibilità, tramite un menù che si aprirà in quello stesso momento, di accedere a tutte le tracce presenti, decidendo quali ascoltare.

Ovviamente sarà possibile creare una nostra personale libreria, nella quale inseriremo le tracce di nostro interesse creando playlist di nostro gusto e adatte ad accompagnarci nella vita di tutti i giorni. In questo saremo aiutati dal pratico meccanismo di “proposte” che compariranno in automatico, associando generi e stili di musica ma consigliandoci nuovi autori e gruppi riuscendo così a rimanere sempre aggiornati sulle nuove uscite e ampliando i propri orizzonti.

Wall of Music è di per sè gratuita e garantisce una prova di tre mesi, al termine dei quali sarà obbligatorio sottoscrivere un abbonamento as AppleMusic per continuare ad usufruire del servizio. Ovviamente sarà possibile disdire l’abbonamento in qualsiasi momento senza essere obbligati a pagare in anticipo intere mensilità.

Tramite un solo abbonamento, sarà possibile aggiornare e ascoltare i brani del Muro fino a dieci dispositivi differenti in quanto Wall of Music è compatibile con iPhone, iPad e Apple Watch. Altra interessante caratteristica è quella dell’AirPlay abilitato, aspetto che rende Wall of Music compatibile anche con Apple TV e qualsiasi altro dispositivo atto a riprodurre tramite BlueTooth, così da avere tra le mani un player costruito a trecentosessanta gradi per il godimento della propria musica preferita.

Wall Of Music
Developer: Fred Sigal
Price: Free