Dopo le critiche e le minacce di class action, Apple ha rilasciato un importante aggiornamento che risolve l’Errore 53.

Errore 53

Tale problema si è verificato negli ultimi mesi nei dispositivi che sono stati riparati in modo non corretto o con componenti di ricambio non originali, capaci di rendere non sicuro il dispositivo e di causare un arresto permanente al primo riavvio.

L’azienda comunica che ora è possibile risolvere il problema, mediante una procedura che prevede il ripristino iTunes del dispositivo e l’installazione di una particolare versione di iOS 9.2.1.

Inoltre, è stato riferito che l’errore nasce dalla sicurezza intrinseca nelle componenti Apple e nel loro sistema di assemblaggio, tale da bloccare qualsiasi tentativo di manomissione o hacking.

L’aggiornamento può essere effettuato esclusivamente con le modalità sopracitate e non è disponibile via OTA.