Un numero sempre crescente di nuovi acquirenti dell’Apple Watch continua a lamentarsi sui social network in ragione del fatto che i tatuaggi che ricoprono loro i polsi interferiscono con il sensore che misura le pulsazioni cardiache e quello che identifica l’utente con il contatto della pelle. Di conseguenza molti di costoro sono stati impossibilitati a ricevere notifiche e ricevono di frequente la richiesta di digitare nuovamente il passcode, se questa funzione è stata abilitata.

tattoo2-apple-watch-avrmagazine

Tattoogate

Un popolare thread di Reddit sull’argomento ha già ricevuto più di 700 upvotes e 300 commenti da quando è stato postato, martedì scorso. Molti utenti hanno già coniato un nuovo meme, tattoogate, per descrivere il fenomeno.

Presto è seguito un report di iMore che ha analizzato il problema eseguendo una serie di test su diversi tipi di tatuaggi e riscontrando diverse risposte a seconda del colore.

tattoo3-apple-watch-avrmagazine

I tatuaggi scuri a tinta unita sembrano essere quelli che danno il maggior numero di problemi, con discrepanze di oltre cento pulsazioni in più al minuto, rispetto a polsi non tatuati; mentre, nei tatuaggi più chiari la differenza è di sole (si fa per dire) cinquanta pulsazioni. Queste tipologie di tatuaggio non paiono interferire con il sensore che segnala il contatto con la pelle.

tattoo4-apple-watch-avrmagazine

Tatuaggi con pattern e motivi variegati sembrano interferire di più con il sensore di contatto, ma questa problematica varia da tatuaggio a tatuaggio. È da notare che anche chi presenta sull’epidermide del polso cicatrici o comunque modificazioni della pigmentazione può incorrere nello stesso inconveniente.

tattoo5-apple-watch-avrmagazine

Secondo iMore, chi ha il polso tatuato e intende acquistare un Apple Watch non deve preoccuparsi troppo. La policy di Apple prevede quattordici giorni di tempo per esercitare il diritto di recesso, tempo più che sufficiente per testare il dispositivo, da cui, peraltro, è possibile disabilitare le funzioni che sono “disturbate” dai tatuaggi.