Bumpy Road: Guidare con amore

Salve a tutti amici di AVRMagazine oggi vi recensirò Bumpy Road, quest’ultimo titolo è sviluppato secondo uno schema già noto: un classico platform a scorrimento orizzontale automatico da sinistra a destra, all’interno del quale si muove la macchinina dei due anziani signori. La modalità principale mette a disposizione un unico stage di lunghezza pressoché infinita, generato automaticamente ad ogni partita, che avrà termine solo nel momento in cui si compie un errore; in questo caso l’errore fatale sarà far finire la macchina in un burrone.

Lo scopo del video gioco è semplicemente quello di guidare, raccogliendo bonus, oggetti collezionabili ed attivando leve ed altri aggeggi vari. La cosa innovativa, in realtà, non sta nella guida in sé della vettura, ma nel fatto che il giocatore interverrà su di essa tramite la manipolazione del terreno. Toccando il suolo, infatti, si creeranno cunette che faranno accelerare l’auto o la faranno rallentare. Toccando direttamente la parte di strada sotto la macchina, invece, questa salterà spostandosi sulle piattaforme più alte. Ma non tutto è così semplice come sembra. Gli oggetti ed i bonus che devono essere raccolti per far rimanere pieno il serbatoio dell’auto (ovviamente se questo si svuota finisce il gioco) sono messi qua e là per lo schermo e non sempre sono in posizioni facilmente raggiungibili. Inoltre, alcune leve presenti sulla strada faranno scomparire intere porzioni di strada aprendo delle voragini davanti ai due coniugi.

La seconda modalità di gioco, Gita Fuoriporta, richiede invece di percorrere un tratto di strada nel minor tempo possibile andando a formare una classifica generale: molto divertente con gli amici soprattutto per le tre varianti che presenta: classica, sprint e maratona. A fine percorso, gli oggetti raccolti contribuiranno in maniera diversa e cumulativa ad abbattere il tempo finale. Ultima modalità, Strada della Nostalgia, non è una vera e propria modalità di gioco ma, più che altro, è una galleria fotografica (in bianco nero) che ripercorre la vita dei due anziani signori con le foto raccolte lungo il tragitto nella modalità principale. Proprio per la semplicità del titolo, però, il gioco potrebbe risultare poco longevo ed annoiare molto in fretta chi non apprezza i giochi platform. A poco, dunque, serve la possibilità di trasmettere le classifiche a Game Center.

Bumpy Road è un titolo semplice, intuitivo e piacevole. La grafica ricorda gli anni ’30: lo sfondo, raffigurante parti di alcune città, è quasi monocromatico con tonalità pastello. Cartelli stradali, semafori e lampioni contribuiscono infine a dare profondità alla bidimensione del titolo Simogo.

La musica, invece, ricorda molto la “Francia” degli anni ’30 e la melodia accompagna in modo molto appropriato lo svolgersi dell’azione. Da sottolineare il fatto che toccando il suolo da destra a sinistra o viceversa, questo emette musica come se fosse un pianoforte, variando le note emesse in base alla pressione del giocatore.
Un gioco che diverte, per poco, per poi divenire definitivamente ripetitivo ma piacevole per chi ama il genere. La grafica è promettente, snella e gradevole. La colonna sonora è degna dei migliori titoli presenti in AppStore ed accompagna in modo eccellente lo svolgimento del viaggio dei due anziani personaggi.

Bumpy Road (AppStore Link) Bumpy Road
Sviluppatore: Simogo AB
Voto: 4+
Prezzo: 3,49 € Download App Store