Sfogliando qualche rivista vi sarete sicuramente imbattuti in qualche codice QR. Ma che cosa sono di preciso? E soprattutto, come si fanno ad utilizzare? In sostanza non sono altro che dei codici a barre bidimensionali, composti da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata. Vengono impiegati per memorizzare informazioni generalmente destinate ad essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone. In un solo crittogramma sono contenuti 7.089 caratteri numerici e 4.296 alfanumerici [cit. Wikipedia]. QR è l’abbreviazione dell’inglese quick response (risposta rapida), in virtù del fatto che il codice è sviluppato per permettere una rapida decodifica del suo contenuto.

L’applicazione che andremo a vedere oggi si chiama QuickMark – QR Code Reader, ci permetterà di leggere e anche di creare codici QR. Andiamola a vedere.

La scansione del codice avviene davvero molto velocemente, un secondo e via, e l’applicazione ci reindirizzerà in un altra pagina in cui saranno presenti i risultati. E’ anche possibile prendere un immagine direttamente dal rullino fotografico tramite il pulsanti in alto a sinistra.

I codici QR possono contenere davvero molte informazioni, si va da indirizzi di siti web a posizioni geografiche, passando per messaggi di testo e finendo con clip video. Insomma sono molto flessibili, ma vedremo successivamente questi utilizzi. Quella che vedete sopra è la pagina dei risultati, prima di tutto viene visualizzato il formato della scansione (in questo caso si tratta di un sito web), poi l’URL, la preview della pagina ed infine alcune statistiche e dettagli. Ovviamente tappando sull’indirizzo web saremo indirizzati direttamente in quella pagina web. L’applicazione è dotata di un browser interno che si basa ovviamente su Safari. Infine potremo condividere questo risultato su Twitter, Facebook ed Evernote.

Come detto all’inizio l’app permette anche di creare dei veri e propri codici QR. Potremo infatti creare molti codici sui nostri contatti, sulla nostra posizione geografica, su la nostra clipboard, su indirizzi web, su messaggi di testo ed e-mail. Particolarmente innovativa è la soluzione degli SMS e delle e-mail. Ci verrà chiesto di inserire il destinatario e il contenuto, l’app successivamente creerà il codice in cui saranno memorizzati questi 2 parametri. Quando andremo a fare la scansione di questo codice l’app inserirà automaticamente sia il destinatario che il testo, sarà necessario quindi premere ‘invia’ ed il gioco è fatto. Davvero carino!

 

QuickMark – QR Code Reader infine si interfaccia con il nostro Mac. Dovremo scaricare un piccolo client attraverso il sito ufficiale che ci permetterà di incollare direttamente sulla clipboard del Mac i risultati delle scansioni fatte con l’iPhone.

Concludendo, grazie a questa applicazione potrete cominciare ad utilizzare con profitto questi nuovi codici che a mio parere portano con sé qualcosa di veramente innovativo. Ne vedremo delle belle! QuickMark – QR Code Reader è disponibile in App Store al prezzo di 1,59€, è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.0 o successive.