La politica di Apple sulla gestione dei file su iOS è stata sempre quella di far accadere le cose tranquillamente dietro la scene, con il minimo intervento personale da parte dell’utente.

icloud drive applicazioni per iphone avr magazine

Con l’avvento di iOS9, presentato ieri durante il keynote del WWDC 2015 a San Francisco, pare proprio che la casa di Cupertino sia intenzionata a fare qualche piccola concessione a coloro i quali si sentano più a proprio agio, e chi scrive è sicuramente fra questi,  quando possono operare direttamente su cartelle e documenti.

9to5MacMacRumors hanno prontamente segnalato il piccolo evento: iOS 9 ha un’app nascosta dell’iCloud Drive grazie alla quale agli utenti sarebbe consentito curare personalmente la gestione dei propri file salvati sulla nuvola di Cupertino, proprio come è possibile sul web oppure usando il Finder sul Mac.

A quanto risulta agli autori dei report, quest’applicazione dovrebbe essere opzionale e necessiterebbe di essere attivata nelle impostazioni per poi così farla successivamente apparire sulla schermata principale. dell’iPhone o dell’iPad.

icloud drive applicazioni per iphone avr magazine

Il percorso dovrebbe essere questo: Impostazioni > iCloud > iCloud Drive. Una volta che l’utilizzatore abbia deciso di attivare l’opzione che rende visibile l’app sull’home screen, quest’ultima si manifesterà sulla schermata principale del proprio dispositivo mobile accanto alle altre app scaricate.

Apple, ad ogni modo, non pare comunque avere molte intenzioni di farla diventare una parte importante della nuova esperienza iOS.

Tuttavia, bisogna d’altra parte tenere presente che questa funzionalità potrebbe rendere iCloud un’alternativa più user friendly nella competizione con servizi di cloud computing come Dropbox, dando l’opportunità ai propri utenti di poter maneggiare i file e i dati salvati da altre applicazioni.