Google ha ufficializzato Android Wear, il primo sistema operativo appositamente studiato per adattarsi al meglio con l’interfaccia di uno smartwatch. Il SO infatti, offrirà la possibilità di sfruttare le potenzialità di Google Now e di tutti i servizi cloud dell’azienda di Mountain View, in un’interfaccia personalizzabile tramite le applicazioni che verranno distribuite in una apposita [&hellip
Google ha ufficializzato Android Wear, il primo sistema operativo appositamente studiato per adattarsi al meglio con l’interfaccia di uno smartwatch.

Il SO infatti, offrirà la possibilità di sfruttare le potenzialità di Google Now e di tutti i servizi cloud dell’azienda di Mountain View, in un’interfaccia personalizzabile tramite le applicazioni che verranno distribuite in una apposita sezione dello store.
Il primo dispositivo che sfrutterà tale tecnologia sarà il Motorola 360, progettato dalla stessa Google (ancora non è disponibile la scheda tecnica specifica), mentre successivamente verrà adottata anche da ASUS, LG, HTC e Samsung, partner che non ci saremo aspettati vista la recente presentazione dei nuovi Gear.

Il modo con cui interagiremo con il dispositivo, spiega*Sundar Pichai, Senior Vice President Android, Chrome & Apps di Google, sarà del tutto naturale, come accade per i pochi prototipi di*Google Glass*basterà, infatti, pronunciare ‘OK Google’*e *il sistema in pochi secondi sarà pronto ad offrirci il feedback desiderato.

I primi dispositivi con Android Wear saranno rilasciati nel corso della prossima estate, nel frattempo è stato offerto uno starter kit agli sviluppatori, con cui testare e progettare le prime app.
Tweet



Più...