L’anno scorso al*Google I/O la comunità androidiana ebbe occasione di avere un primo assaggio di Android L. * Ovviamente il vero gusto dell’attuale sistema operativo mobile di Google fu scoperto quando la cosa finalmente ricevette il*nome di Lollipop. * Tuttavia già durante la presentazione alcune anticipazioni avevano reso l’idea. Lo stesso è avvenuto una ventina […]
L’anno scorso al*Google I/O la comunità androidiana ebbe occasione di avere un primo assaggio di Android L.

*
Ovviamente il vero gusto dell’attuale sistema operativo mobile di Google fu scoperto quando la cosa finalmente ricevette il*nome di [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati].
*
Tuttavia già durante la presentazione alcune anticipazioni avevano reso l’idea.
Lo stesso è avvenuto una ventina di giorni fa con la developer preview di [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati] all’ultima edizione dell’I/O.
A un anno di distanza, è ormai assodato che una delle più entusiasmanti trasformazioni introdotte da Lollipop è stato l’avvento del*Material Design, che le parole di Mountain View definivano come “il nuovo sistema per la progettazione visuale, interattiva e dei movimenti.”
*

Nel lasso di tempo intercorso fra la keynote del Google I/O 2014 e l’uscita di Lollipop fu anche rilasciata un’applicazione web denominata Topeka.
Lo scopo principale del lancio fu quello di presentare agli sviluppatori, e a un pubblico più vasto, il*[Contenuto visibile solo agli utenti Registrati] e aiutarli a capire come fosse possibile implementarne le regole nei loro futuri prodotti.
Topeka usciva in forma di app quiz che tentava di illustrare le possibilità offerte dal nuovo sistema per colmare il divario fra hardware e software*fornendo così*la migliore soddisfazione possibile all’utente finale su*qualsiasi dispositivo utilizzato.
*

Martedì*16 giugno, a poco meno*di un anno dalla uscita di quella web app, Google ha annunciato il lancio di un’applicazione Android per Topeka.
La nuova app è piuttosto simile a quella per il web, mantenendo la forma del quiz.
Tuttavia, diversamente da Topeka per desktop, quest’ultima è stata progettata per dare risalto alle potenzialità del*Material Design sui dispositivi Android.
Come già accadde*con*l’applicazione*per Chrome, anche Topeka per Android*è stata distribuita agli sviluppatori in open source.
L’app è scaricabile gratuitamente sul Google Play Store.
WP-Appbox: [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati]