Dopo aver terminato le ultime sessioni dei test, verso la fine di aprile, e aver*iniziato, nei primi giorni di maggio,*il*nuovo*rollout di Android Lollipop 5.1 sul*Moto X 2014 in territorio brasiliano, Motorola continua il processo di rilascio dell’ultima distribuzione di Android, 5.1 Lollipop, con il nuovo modello di fascia medio bassa Moto E 2015 di seconda [&hellip
Dopo aver terminato le ultime sessioni dei test, verso la fine di aprile, e aver*iniziato, nei primi giorni di maggio,*il*nuovo*rollout di Android Lollipop 5.1 sul*[Contenuto visibile solo agli utenti Registrati] in territorio brasiliano, Motorola continua il processo di rilascio dell’ultima distribuzione di Android, 5.1 Lollipop, con il nuovo modello di fascia medio bassa Moto E 2015 di seconda generazione*già dotato della versione Lollipop 5.0 nativa e di 4G Long Term Evolution, evoluzione del [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati].
Motorola Moto E 2015

La nuova release sarà inizialmente diffusa sul mercato americano e nei giorni a seguire si estenderà a livello globale. Motorola ancora una volta dimostra di essere una delle aziende più veloci nell’aggiornamento dei sistemi operativi installati sui propri dispositivi.
Motorola, in verità, è il primo e unico produttore ad aver cominciato il rollout, dopo quelli effettuati sulla gamma Nexus e i dispositivi*Google Play Edition.

L’aggiornamento del sistema operativo consisterà, fra l’altro, nell’integrazione della*compatibilità*con la*tecnologia Dual SIM, introdotta per permettere*agli utilizzatori*che dispongono di due*utenze*di gestire contemporaneamente sullo stesso dispositivo*fino a due sim Card. Un altro notevole miglioramento consisterà nella possibilità di*fare*telefonate in alta*definizione audio*con una qualità del flusso sonoro*significativamente*più apprezzabile*di quella attuale; a patto che si posseggano modelli compatibili e ci sia una copertura di rete predisposta.

Altre modifiche in Android Lollipop 5.1 includeranno una migliore gestibilità del commutazione al *Wi-Fi, l’attivazione del*bluetooth nei*quick settings adattivi, garanzie di maggior sicurezza e un miglioramento nelle notifica degli avvisi che permetterà agli utenti di cancellarle facendole semplicemente scorrere.