L’applicazione MixRadio, già conosciuta in precedenza*come Nokia Music*e*sviluppato da MixRadio Limited, ha finito il proprio beta testing ed è ora disponibile per il download sia*per iOS sia per Android. In precedenza*disponibile soltanto sulla piattaforma di Windows Phone in 31 paesi, questa app offre un servizio di streaming musicale e ha mantenuto inalterate la maggior parte [&hellip
L’applicazione MixRadio, già conosciuta in precedenza*come Nokia Music*e*sviluppato da MixRadio Limited, ha finito il proprio beta testing ed è ora disponibile per il download sia*per iOS sia per Android. In precedenza*disponibile soltanto sulla piattaforma di Windows Phone in 31 paesi, questa app offre un servizio di streaming musicale e ha mantenuto inalterate la maggior parte delle proprie caratteristiche nel processo di porting dell’ecosistema di partenza agli altri due.
Mixradio ora su iOS e Android

Il*cuore*di MixRadio sta tanto nella playlist Mixes, elenco di brani compilato da professionisti del settore , quanto in My Mix, playlist compilata in base alle preferenze degli utenti registrati*al servizio. Come accade in altre applicazioni simili, anche MixRadio non offre la possibilità di**riascoltare il brano precedente oppure di*ritornare indietro nel pezzo che si sta*ascoltando*e nemmeno di ascoltare un singolo brano all’interno della playlist.

Gli utenti possono scegliere di scaricare fino a un numero massimo di quattro di playlist mixate su ogni smartphone per l’ascolto offline, senza dover pagare*nulla, avendo l’opzione di sostituire*uno di questi mix effettuando una riconnessione.

Mentre la versione attuale di MixRadio*è ancora completamente gratuita, è allo studio una versione a pagamento del servizio, che molto probabilmente*offirà funzioni aggiuntive come un ampliamento del*numero di playlist scaricabili da ascoltare offline.

La versione iOS per iPhone dell’applicazione è utilizzabile su dispositivi con installata la versione 8.0 o superiore del sistema operativo di Apple, mentre per quanto riguarda gli smartphone Android, dovranno avere installata dalla versione 4.1 in avanti. In paricolare si segnala che i dispositivi HTC avranno la possibilità di scaricare musica supplementare grazie al servizio HTC Blinkfeed.