Apple, come annunciato allo scorso WWDC 2014, abbandona lo sviluppo di iPhoto*a favore di una soluzione unica sia per OS X*che per iOS 8. Un cambiamento che vede l’abbandono di un software molto importante, sopratutto per gli utenti Mac, vista la centralità di iPhoto nella gestione delle immagini su OS X e l’assenza di app*terze, [&hellip
Apple, come annunciato allo scorso WWDC 2014, abbandona lo sviluppo di [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati]*a favore di una soluzione unica sia per OS X*che per iOS 8.


Un cambiamento che vede l’abbandono di un software molto importante, sopratutto per gli utenti Mac, vista la centralità di iPhoto nella gestione delle immagini su OS X e l’assenza di app*terze, se non [Contenuto visibile solo agli utenti Registrati], realmente competitive.
La nuova applicazione sarà integrata nativamente su OS X, mentre la gestione delle*immagini su iOS e il loro miglioramento, avverrà tramite*l’utilizzo dell’app di sistema e dei filtri che verranno prelevati da app terze (tramite estensioni) installate sul nostro dispositivo.

Attualmente non abbiamo dettagli sulla nuova App Photo*per OS X, vista la posticipazione del suo lancio in autunno e la sua assenza nelle DP attualmente rilasciate agli sviluppatori. Su iOS 8, invece, non è possibile istallare iPhoto, quindi dovremo attenerci ad una semplice procedura automatizzata, per il trasporto delle immagini archiviate in un backup sulla classica app di sistema.