L’Electronic Entertainment Expo*(E3) è la più grande convention,*chiusa al pubblico,*di giochi al mondo. L’E3 2015 si tiene al*Los Angeles Convention Center dal 16 al 18 giugno. Il termine Day Zero è normalmente usato all’E3 per descrivere il giorno in cui si tiene*la maggior parte delle grandi conferenze stampa*e*quest’anno corrisponde al 15 giugno. Si parla di […]
L’Electronic Entertainment Expo*(E3) è la più grande convention,*chiusa al pubblico,*di giochi al mondo. L’E3 2015 si tiene al*Los Angeles Convention Center dal 16 al 18 giugno.

Il termine Day Zero è normalmente usato all’E3 per descrivere il giorno in cui si tiene*la maggior parte delle grandi conferenze stampa*e*quest’anno corrisponde al 15 giugno. Si parla di Giorno Zero perché l’E3*inizia solo il giorno successivo, ossia il 16 giugno. In realtà Bethesda ha*anticipato al 14 giugno*la sua conferenza stampa: avremmo dovuto chiamarla**E3 Day -1*?
Vediamo adesso chi ha vinto e chi ha perso nella prima giornata, pardon, nel*Giorno Zero.
I VINTI

I contenuti esclusivi scaricabili di Call of Duty fanno fare la figura peggiore a Sony,*con il suo arzigogolato e inutile tentativo di esaltarli.


Early Access a Xbox
, ossia la prenotazione di un prodotto che non conosciamo, non ha senso.*Una delle poche cose rimaste alle console era almeno la completezza, quantomeno*nominale, *del prodotto finito.*Non si parla*mica*di*Apple Watch.

Star Wars: Galaxy*of*Heroes: il mondo ha molte necessità, ma un ennesimo gioco di carte ispirato alla saga galattica è una delle ultime di cui si ha bisogno.

Xbox Elite Controller:
è una ottima*idea con un pessimo prezzo.

Doom: il*fucile a pompa farà di certo*macelli, ma è così lento. Ci piaceva molto di più la versione scartata, vista qualche tempo fa.

Playstation Vita: se qualcuno si fosse aspettato*qualcosa di nuovo dovrà purtroppo ricredersi.
I VINCITORI


La compatibilità retroattiva di Xbox sarebbe dovuta essere di serie. Non lo è stata e non coprirà tutti i giochi e siamo tuttora delusi. Tuttavia, meglio tardi che mai, ed è senz’altro un atteggiamento migliore di quello di Sony, che fa pagare per giochi che si sono già pagati.

Sony Megatons: che meraviglia è questa? Si tratta forse di un remake di Final Fantasy VII, o di*Last Guardian oppure di*Shenmue 3?*Non sembra neanche vero.

Mother, non sarà Mother 3 ma è comunque un inizio. A proposito, quando arriva Mother 3?

Sea of Thieves: se a Ubisoft non intendono più fare giochi pirateschi, allora che peste li colga!*Ci faremo bastare l’offerta di Rare. Comunque l’idea del combattimento e dell’equipaggio multiplayer non è niente male.**


Super Mario Maker
si è quasi meritato un posto nei vinti, ma solo perché non è altezza di tanta fama. In verità è molto divertente.

Dreams:
se*LittleBigPlanet è un’interpretazione geniale del platforming, l’ultima produzione di*Media Molecule è un’interprezione geniale dell’intero scibile umano, possiamo parlare di capolavoro?

Fallout Shelter
: Fallout 4 sembra ottimo, ma ce lo si aspettava.*Fallout Shelter è stata la più bella sorpresa della conferenza di*Bethesda*e non solo perché è divertentissimo, ma anche perché è stato rilasciato in tempo reale.

Horizon: Zero Dawn: da*Killzone a post apocalittiche donne primitive che sfidano robot dinosauri giganti? Ci piace, è come se avessimo di nuovo sette anni.

Minecraft Hololens:*proprio*quando eravamo sicuri*che*Minecraft non interessasse più a nessuno, ecco*la tecnologia avveniristica che lo fa sembrare ancora valido.

Uncharted*4 demo
: sembra proprio come dovrebbe essere un Uncharted della prossima generazione, ossia*come si sperava che fosse.*La serie impressionate di livelli e le parti in auto dovrebbero aggiungere un po’ di pepe*alla vecchia formula*“scala, spara e interpreta”.

Unravel è la bella sorpress di*EA.