iOS 8 è il nuovo sistema operativo che vedremo su iPhone 6, iPad e iPod Touch e che verrà presentato il 2 giugno al keynote di apertura del WWDC 2014. Ecco una rapida overview sulle novità che presumibilmente verranno introdotte e diverse curiosità anticipate dai rumors.
Novità Grafiche
Non ci aspettiamo grandi cambiamenti da questo punto di vista, anche se molti elementi, seguendo quanto fatto negli anni da Apple, potrebbero variare e differenziare il SO dalle precedenti versioni. iOS 7 ha infatti imposto uno standard, da perfezionare e rendere omogeneo con le nuove funzioni che verranno introdotte.
App di Sistema
Si pensa all’introduzione delle due nuove applicazioni Anteprima e TextEdit, utili per la visualizzazione rapida delle immagini e la composizione di brevi testi, da sincronizzare, tramite iCloud, con la controparte per Mac.

Altra importante novità sarà la rimozione del Game Center, complessivamente poco utilizzato, e l’introduzione di Healthbook. Fondamentale per la prossima generazione di dispositivi, tale applicazioneraccoglierà in un’unica interfaccia tutti i dati relativi la nostra salute, l’attività fisica e la routine quotidiana che giornalmente svolgiamo, riportandoli all’interno di una semplice struttura.

Nello specifico non sarà l’ennesimo fitness tracker, ma un vero e proprio centro a cui fare riferimento per visualizzare il nostro stato fisico, stimato sia dai numerosi accessori attualmente in commercio, sia dai nuovi prodotti indossabili Apple in fase di progettazione.

Secondo quanto confermato da numerosi rumors, iTunes Radio non sarà più incluso nell’app musica, verrà infatti aggiunta una nuova icona alla schermata Home, attraverso la quale potremo gestire il servizio come Spotify, Google Music, Pandora e terzi. L’app apposita infatti pubblicizzerebbe maggiormente la radio made in Cupertino, sopratutto in vista di una diffusione in scala mondiale del servizio.
Mappe
Caratteristica cruciale di un SO mobile perfetto è il sistema di Mappe in esso integrato. Dopo gli innumerevoli errori fatti da Apple negli anni passati, ci aspettiamo un’app mappe completa, in cui il sistema cartografico sia maggiormente preciso e performante.
Prestazioni
Come fatto con Mavericks, ci aspettiamo un miglioramento delle prestazioni di sistema, con una maggiore attenzione al consumo energetico, alla gestione delle notifiche e degli aggiornamenti in background delle app.
Sopratutto con iOS 7.1 si è registrato un miglioramento delle prestazioni notevole ma un consumo energetico superiore alle precedenti versioni, con iOS 8 speriamo quindi l’implementazione di nuove tecnologie, capaci di risolvere il problema una volta per tutte.
iOS 8 sarà disponibile da giugno in anteprima agli sviluppatori e rilasciato al pubblico con iPhone 6, presumibilmente ad ottobre 2014.