A soli sei mesi dall’introduzione dell’Apple Watch, l’azienda presenta una nuova versione di watchOS, introducendo diverse novità funzionali e grafiche.

watchos 2 avrmagazine 1

In due mesi di commercializzazione l’Apple Watch, uno smartwatch pensato per garantire un’esperienza unica in sinergia con iPhone, ha conquistato il cuore degli utenti. La versione 1.0 del sistema operativo, dotata di numerose novità create ad hoc per l’utenza iOS, ha fondato solide basi su cui lavorare, ampliando le funzionalità e l’intera esperienza utente.

WatchOS 2 migliora le caratteristiche di un sistema operativo già ben implementato, aggiungendo funzionalità fondamentali per la personalizzazione delle Watch Faces, il monitoraggio dell’attività fisica e i servizi multimediali.

Il sistema introduce nuove Watch Faces personalizzabili anche dagli sviluppatori, tra cui la nuova ‘Time Lapse View’, raffigurante gli skyline delle maggiori città all’ora in cui si osserva il quadrante.

watchos 2 avrmagazine 3

Per quanto riguarda le opzioni multimediali, utilizzando la galleria è possibile visualizzare video in playback da iPhone e sfruttare nuovi strumenti per la gestione remota della musica: l’ascolto su periferiche esterne compatibili con Air Play, la creazione di playlist e l’interazione con tutte le funzionalità social di Apple Music.

La funzione Digital Touch è stata rinnovata con nuovi colori per la composizione dei messaggi, mentre il segmento social è stato ampliato, con la possibilità di inserire più utenti nelle chat o nelle chiamate FaceTime.

watchos 2 avrmagazine 4

Mail prevede la risposta diretta tramite il supporto vocale di Siri, Mappe ottiene le stesse funzionalità di guida introdotte su iOS 9 e la nuova app Wallet gestisce le carte bancarie da utilizzare nei pagamenti contactless.

Interessante il supporto a servizi esterni per il monitoraggio dell’attività fisica, sincronizzati con i dati raccolti dal dispositivo e con l’ecosistema Apple.

Per il resto gli sviluppatori avranno a disposizione molte API su cui basare soluzioni specifiche per Apple Watch, che ora è diventato decisamente più aperto e personalizzabile.