The Room Three, uno dei titoli più attesi per iPhone e iPad, è finalmente arrivato da qualche settimana su App Store, destando la felicità di molti utenti che avevano, invano, perso le speranze di giocarci entro le settimane che ci separano dal 2016.

The Room Three avrmagazine 4

FireProof Games, infatti, non delude facilmente i propri utenti e, pur supportando la pressione di un breve ritardo, ha curato nei minimi particolari ogni aspetto di The Room Three, dalle grafiche alla storia, creando un’esperienza unica e nettamente superiore ai precedenti titoli della saga.

La storia è un punto centrale su cui si basa l’intero gioco. Se, infatti, la complessità degli enigmi distoglie l’utente dagli obbiettivi del protagonista, questa si ripresenta in modo continuo e costante, con transizioni, animazioni e rompicapo periodici che si ripresentano ad ogni stanza.

Prigionieri, ci troviamo in un mondo curioso ed affascinante, da cui uscire, scoprendo i segreti e i misteri che caratterizzano le diverse stanze che analizzeremo.

The Room Three avrmagazine 3

L’obbiettivo principale è quello di attraversare tutti gli edifici costruiti su un’isola, riportando la luce su ogni struttura e cercando di arrivare alla torre centrale.

Da qui il destino varierà a seconda delle scelte effettuate in precedenza e in base alla quantità di enigmi risolti. Gli sviluppatori hanno, infatti, creato diversi finali, ognuno dei quali fornirà maggiori dettagli sulla storia e sulla reale natura del ‘Maestro’.

The Room Three avrmagazine 2

Per interagire con il mondo e i piccoli enigmi basteranno dei semplici tocchi, mentre gli sviluppatori hanno deciso di creare nuove tipologie di enigmi in combinazione ad una speciale lente tridimensionale, da applicare all’oculare classico di ogni serie.

Personalmente ho impiegato circa 5 ore per finire il gioco, utilizzando un paio di aiuti e scrutando minuziosamente ogni zona degli ambienti esplorati. Gli enigmi sottoposti non sono molto difficili, sopratutto se comparati con la seconda edizione del gioco, quindi consiglio di disattivare tutti gli aiuti e di prolungare l’esperienza ricercando ogni possibile elemento utile.

The Room Three avrmagazine 1

Le prestazioni grafiche sono eccellenti, sopratutto dopo l’ultimo aggiornamento (circa 500 Mb) rilasciato qualche giorno fa. Ho apprezzato la fluidità dei movimenti, la combinazione di più livelli di blur e il rapido passaggio tra le varie ambientazioni, senza particolari problemi o cali di frame rate.

La combinazione dei colori è ottima, mentre le textures utilizzate, superiori a quelle dei precedenti titoli, ci fanno apprezzare scenari suggestivi e imprevedibili.

Con le cuffie l’esperienza è sicuramente migliore.  Il comparto audio è stato infatti finemente curato e ogni enigma particolare o scenario presenta un’ottima combinazione di tracce ed effetti. Personalmente ho trovato alcune musiche ripetitive, sopratutto negli enigmi in cui bisogna fermassi molto per pensare e combinare i vari elementi.

The Room Three
Developer: Fireproof Games
Price: 4,99 €