Sputnik Eyes, sviluppato da Shelly Alon, è un delizioso nuovo rompicapo con cui i giocatori potranno fare un viaggio nello spazio.

Sputnik Eyes

Sputnik Eyes

Chi abbia apprezzato titoli come Shuffle Islands e Pudding Monsters, non potrà fare a meno di amare Sputnik Eyes.

La grafica di Sputnik Eyes è uno dei motivi per cui apprezzare maggiormente questo titolo. Il gioco ha un design semplice, quasi minimalista, con colori vividi e brillanti, e caratterizzazioni di personaggi uniche, diverse da robot a robot.

Sputnik Eyes, inoltre, utilizza lo schermo in un modo molto particolare, dal momento che gli angoli sono arrotondati. Le animazioni sono fluide e regolari, senza il benché minimo lag.

La colonna sonora è coinvolgente, accattivante e abbastanza tranquillizzante, caratteristiche perfette in un gioco di questo tipo. Come molti altri puzzle game, anche Sputnik Eyes consta di diversi capitoli, a loro volta suddivisi in numerose sezioni.

sputnik-eyes-giochi-per-iphone-e-android-avrmagazine-2

Attualmente pare che sulla mappa vi siano oltre sessanta stage. La maggior parte dei livelli mantiene comunque il medesimo layout, anche se in alcune sezioni speciali saranno generati automaticamente ogni volta che si gioca.

L’obiettivo principale del gioco è quello di spostare gli occhi-robot nelle giuste posizioni sul livello in modo tale da consentire loro di perlustrare e analizzare il pianeta.

Dopo che tutti gli stage di un pianeta siano stati completati, il giocatore può passare al livello successivo e ripetere il processo, che ovviamente diventa sempre un po’ più difficoltoso.

sputnik-eyes-giochi-per-iphone-e-android-avrmagazine-3

In ogni livello appaiono diversi robot, situati sopra ad alcune linee. Con un singolo colpo d’occhio, il giocatore si renderà conto che ciascun robot deve raggiungere una posizione ben definita ed è compito del giocatore stesso riportare il robot in quella determinata posizione.

Bisogna però prestare la massima attenzione ai percorsi, perché alcuni  possono essere percorso in un unico senso, altri soltanto da un determinato colore e così via.

Per spostare i robot è sufficiente fare un tap su di essi e questi, se consentito, si muoveranno. Se restano fermi, starà al giocatore scoprirne il motivo e trovare una soluzione alternativa. Inoltre, in ciascun livello si richiede al giocatore di portare a termine un obiettivo.

sputnik-eyes-giochi-per-iphone-e-android-avrmagazine-5

Ci si assicura il triangolo bianco con il segno di spunta quando si porta a termine il livello, l’orologio azzurro per la velocità con cui si è completato il livello (c’è un timer in fondo allo schermo) e la freccia verde per aver usato il minor numero possibile di mosse.

Non è necessario raggiungere tutti e tre gli obiettivi ad ogni livello per sbloccare il pianeta successivo, ma tutto ciò aggiunge comunque un po’ di valore di rigiocabilità al titolo. Il Game Center è integrato nel gioco sia per le leaderboard che per gli obiettivi.

Visto che il titolo non possiede un meccanismo di punteggio per ogni livello, viene contato il numero di pianeti raggiunti. Sputnik Eyes per iOS è scaricabile dall’App Store a 1,99 euro, senza acquisti in-app.

Sputnik Eyes
Developer: Shelly Alon
Price: 1,99 €