Sherish, è una nuova applicazione per iPhone e iPad.Questa offre una rete privata per condividere le foto dei propri cari solo con le persone con cui si intende farlo, e non con l’intera rete o su Facebook. L’app si occupa di come ricevere, condividere, organizzare, modificare, salvare o fare il backup alle immagini ed è progettato per eliminare la confusione e il continuo controllo delle policy di  riservatezza che i genitori sono costretti ad eseguire per consentire una condivisione sicure di quelle immagini. L’app è disponibile in versione desktop per Mac, Windows e Linux; in una versione per i web-browser e in un’applicazione mobile per iOS. Una versione Android è in corso di sviluppo ed è attesa per il mese prossimo.

sherish-avrmagazine

sherish-avrmagazine

Con Sherish ci si può connettere al proprio account di Facebook, Picasa, Evernote, DropboxFlickr e importarne le foto su Sherish. Una volta scaricate sarà possibile usare gli strumenti dell’app per condividere, taggare e vedere le foto: estranei, compagni di scuola, bulli e molestatori non avranno la minima possibilità di vederle.

Non solo sarà possibile scegliere con chi condividere le immagini, ma anche revocarne i privilegi. Grazie a Sherish (che è una crasi dei concetti di condivisione, “share”, e cura,”cherish”), non ci si dovrà più connettere a Facebook, ma sarà possibile creare un account privato che eseguirà il back-up automatico delle foto. Dopodiché sarà possibile trarre tutte le immagini da ovunque le si sia conservate – localmente, sul disco fisso del computer o da svariati siti online – e accedervi da un ambiente sicuro in cui Sherish s’impegna a non tracciare, profilare o subissare gli utenti di pubblicità.

sherish-avrmagazine

Oltre che per fronteggiare le problematiche della sicurezza, Sherish è stata progettata per essere facile e divertente da utilizzare, offrendo diverse possibilità di scaricare e visionare le foto. Le cosiddette “Station”, diversificate da persona a persona, categorizzano le immagini a seconda della collezione in cui sitrovano. Sarà possibile allestire album scegliendo fra numerose location per vedere differenti serie di foto, unire delle voice-memo alle immagini, taggarle, aggiungere commenti e condividerle (attraverso un’URL dedicata) con chi non possiede l’app. Sherish è un servizio a pagamento: per circa 5 euro al mese o 50 all’anno, si avrà spazio illimitato e si potrà scaricare la versione shareware  con una prova gratuita di 30 giorni. Una volta completata l’installazione, ci sarà la possibilità di condividere con parenti e amici le ultime foto scaricate in album privati. Quando nell’album viene aggiunta un’immagine, chi è autorizzato all’accesso riceve una notifica automatica che gli permette di scaricare immediatamente le foto, potendole poi facilmente stampare – in quanto ad alta risoluzione –  a casa o con un servizio esterno.

Sherish
Sherish
Price: Free