L’applicazione che andremo a recensire oggi è una validissima applicazione anche nella versione gratuita. Stiamo parlando di Fotolr Photo Studio.

Andiamo ad analizzare i vari tab presenti su questa schermata principale.

Nella parte bassa del display, troviamo tre tasti (da sinistra a destra):

  1. Impostazioni (“Setting”)
  2. Negozio (“Shop”)
  3. Editare la lista degli album (“Edit”)

Toccando la busta che troviamo in alto a sinistra abbiamo la possibilità di condividere l’applicazione con i nostri amici di Facebook, Twitter o inviarla per e-mail.

Toccando il punto interrogativo che troviamo in alto a destra verrà aperto un help (molto completo ma in lingua inglese) in cui avremo la possibilità di conoscere la funzione di ogni singolo tab.

Toccando “Edit A Picture” si aprirà un menu a tendina che ci da la possibilità di caricare un’immagine da tre fonti diverse: “Album” (ovvero il nostro rullino fotografico), “Camera” (acquisire una foto dalla fotocamera), “Documents” (foto già acquisite in precedenza e salvate nella libreria dell’applicazione).

Una volta acquisita l’immagine da modificare abbiamo la possibilità di applicarle svariati effetti toccando i vari tab mostrati nello screenshot qui sopra.
Andiamo a scoprirli insieme:

  • “QuickEdit” –  ruotare, ritagliare, ridimensionare e “Doodle” con cui è possibile applicare effetti “manualmente”.
  • “Color” – luminosità, effetti colore e “coloring” che offre la possibilità di applicare un colore manualmente.
  • “Skip&Lip” – svariati effetti da applicare su una foto contenente un viso.
  • “Eyes” – possibilità di apportare modifiche a occhi e sopracciglia.
  • “Hair” – in questo menu troviamo due possibilità: inserimento di una parrucca (“Wig”) e disegno manuale.
  • “Text” – offre la possibilità di inserire un testo di varie dimensioni e posizionarlo in un punto a piacimento della nostra foto.
  • “Frame” – possibilità di inserire cornici di vario genere e di varie fantasie, quasi in trasparenza oppure classiche cornici (“PhotoAlbum”)
  • “Scene” – da questo menu possiamo inserire la nostra foto all’interno di vari effetti come una cartelletta, una margherita, ecc. ecc. (vedi foto sottostanti).

Tornando alla nostra schermata principale…

Toccando “A|B” possiamo mettere a confronto la foto da noi modificata con l’originale di partenza.

La freccetta a sinistra e la freccetta a destra permettono di fare uno step indietro (annullando l’ultimo effetto applicato alla foto) e uno step avanti (ripristinando un effetto rimosso).

Infine, toccando il rettangolo contenente la freccia verso destra, potremo esportare l’immagine in cinque modalità:

  1. “Album” – l’immagine verrà salvata nel rullino del nostro dispositivo
  2. “Documents” – verrà salvata nell’album “locale” all’applicazione
  3. “Facebook” – verrà esportata e condivisa su Facebook
  4. “Mail” – per spedire la nostra immagine a un indirizzo e-mail
  5. “Twitter” – verrà esportata e condivisa su Twitter

Conclusioni:
L’applicazione che vi abbiamo recensito quest’oggi è la versione gratuita. Esiste infatti anche una versione “Pro” sull’App Store al costo di 2,39 Euro.
Come avete potuto leggere, anche se si tratta della versione free, è molto completa e offre una vasta possibilità di scelta tra effetti e quant’altro.