OS X Yosemite, i dettagli su Safari 8 – Video

Una delle maggiori novità di OS X 10.10 Yosemite è Safari 8, scopriamo quindi tutti dettagli dopo un paio di prove.

safari-8-os-x-yosemite-6-avrmagazine

Design

Uno dei particolari che fin da subito colpisce è la grafica. Un design attento, essenziale e che riprende quanto già fatto su iPad o iPhone in iOS 7, accoglie i contenuti web non appesantendoli.

Fantastica la trasparenza delle view Preferiti e Pannelli, così come la barra superiore che, con un effetto di trasparenza traslucido, ci darà la sensazione di movimento fisico dei contenuti.

safari-8-os-x-yosemite-2-avrmagazine

Ridisegnata invece la barra che raccoglie i preferiti, l’elenco di lettura e i link condivisi, così come il gestore dei pannelli, molto simile alla versione per iOS e riportante le pagine aperte sui dispositivi che utilizzano il nostro stesso iCloud ID.

Per ultima la barra degli indirizzi, caratterizzata da un pannello a scomparsa che ci indicherà i siti visitati di frequente e gli indirizzi aggiunti alla barra dei preferiti (assente in tale versione).

Nuove Funzioni

Tra le nuove funzioni notiamo:

  • L’assenza della barra dei preferiti, sostituita dal pannello sopracitato;
  • Uno strumento di condivisione personalizzabile con ulteriori estensioni (funzione valida anche per altre app che utilizzano lo sharing);
  • Una nuova view ‘pannelli’, nettamente migliore rispetto la precedente versione;
  • Integrazione con la ricerca Spotlight, per ricerche smart multi canale (Wikipedia, iTunes Store, App Store, ecc…);
  • Integrazione nativa di DuckDuckGo, motore che non traccia le nostre ricerche (selezionabile dalle apposite impostazioni);
  • Nuove features relative la navigazione Privata e la sicurezza.

Prestazioni

Notevoli le prestazioni di navigazione, nettamente migliori rispetto la precedente versione e, dalle mie prove, molto competitive se confrontate a quelle di Chrome e Firefox. Innegabile la comodità di iCloud Keychain (funzione già disponibile), per la compilazione rapida di user e password.

Se monitorato con Activity Monitor, consuma almeno il doppio rispetto la precedente versione, sopratutto durante i download o operazioni leggermente più pesanti, quindi confido nella rielaborazione di tale aspetto.

Schermata 2014-06-04 alle 10.12.59

Prime Impressioni

Considerando che stiamo parlando di una prima beta, non ho notato particolari problemi relativi la stabilità o la struttura grafica. Innegabili molti delay e diversi problemi nel rendering delle immagini (rilevati durante il caricamento e la gestione delle stesse tramite WordPress o Google).

Safari 8 sarà integrato in OS X Yosemite, disponibile dal prossimo autunno.