Finalmente la Nintendo, nota casa produttrice di videogame decide di abbandonare la propria proprietà intellettuale e di sviluppare giochi e applicazioni iOS e Android per dispositivi che non posseggono il nome del proprio Brand.

Nintendo_AVRMagazine

Nintendo iOS Android

E’ noto a tutti che Nintendo in questi ultimi anni ha subito una battuta d’arresto dovuta all’arrivo di numerosissimi nuovi giochi presenti nel mercato mobile, che hanno rubato una fetta significativa al mondo delle console, e, in particolare, proprio alla casa giapponese Nintendo.

Dopo aver rilasciato gli ultimi risultati economici, che hanno visto l’azienda giapponese chiudere l’anno 2014 finalmente in attivo dopo diversi anni in perdita, Satoru Iwata, presidente della Nintendo ha deciso di rendere noti due dei suoi piani futuri durante la riunione con gli investitori.

Il primo riguarda il rilascio di cinque nuovi giochi per le piattaforme mobile entro il 2017, con il primo titolo disponibile alla fine dell’anno corrente. Tre anni possono sembrare tanti, ma la Nintendo è una casa che ha fatto storia, motivo per cui non si limiterà ad adattare a uno schermo touch giochi che sono stati pensati e sviluppati per piattaforme diverse, ma ripartirà da zero, garantendo un risultato sicuramente migliore, che gioverà all’immagine dell’azienda e ai videogiocatori.

Nintendo_AVRMagazine2

Il secondo invece riguarda una partnership con la Universal Park & Resorts. Si tratta di una branca degli studi cinematografici che in Giappone, Cina e Stati Uniti, si occupa della gestione di numerosi parchi divertimento. Non è quindi da escludere la possibilità in futuro di assistere a nuove attrazione basate sul mondo di Zelda, Mario e altri personaggi del mondo Nintendo.