Mountain lion: Prepariamo il Mac per l’upgrate

Il tanto atteso upgrate a Mountain Lion sta per arrivare quindi abbiamo deciso di creare una piccola guida che ci consentirà di preparare i nostri Mac ad accogliere al meglio il nuovo OS di casa Apple.

Innanzitutto ricordiamo che questo aggiornamento e valido per tutti i Mac di recente produzione, ecco una lista dei modelli esclusi, che montano la più recente build di Snow Leopard o Lion e che sarà disponibile solo mediante Mac App Store al prezzo di 15,99 euro.

VERIFICA DEL DISCO E DEI PERMESSI

Se ci capita un crash improvviso di un app, una chiusura inaspettata o un rallentamento del sistema è  buona norma effettuare una verifica ed un’eventuale riparazione del disco e dei permessi, tutto ciò è fattibile mediante lo strumento “Utility Disco” che troveremo nella cartella Utility nella prima schermata del Lunchpad. Per una verifica più approfondita potremo utilizzare il Recovery Tool a cui accederemo, in Lion, tenendo premuti i tasti Comand-R all’avvio, qui basterà scegliere la voce “Utility Disco” e ripetere le operazioni sopra riportate.

SAFARI

Vista l’introduzione di Safari 6 il nostro vecchio browser dovrà essere rimosso, quindi consiglio la disinstallazione di tutte le estensioni che non ci interessano ed  il ripristino totale mediante il tasto “Ripristina Safari..” posto nella voce Safari nella barra dei menù in alto. Durante il ripristino, mi raccomando, non selezionate la voce “Top Sites” poiché la lista dei nostri siti preferiti andrebbe persa.

RIMOZIONE DELLE APP INUTILI CHE SI CARICANO ALL’AVVIO

Basterà recarsi nelle preferenze di sistema, scegliere  “Utenti e gruppi”, in Lion, o “Account”, in Snow Leopard, selezionare l’utente amministratore e togliere la spunta a tutti i software, che non vorremo avviare al boot del Mac, raccolti nel pannello “Elementi di Login”.

BACKUP DEI DATI

Durante l’installazione di un nuovo OS non si sa mai cosa potrà succedere, quindi la cosa più cosa più ovvia da effettuare è un bel Backup dei dati, per far ciò potremo utilizzare Time Machine o qualora avessimo un disco esterno abbastanza capiente un software come CarbonCopyClone  capace di realizzare una copia avviabile del nostro HD.

ELIMINIAMO LE APP POWER PC IN SNOW LEOPARD (NON COMPATIBILI CON M.L.)

Tutti i possessori di Mac con Snow Leopard installato, che vogliono fare l’upgrate a Mountain Lion, saranno costretti ad eliminare tutte le app Power Pc che, fin da Lion, non sono più supportate nelle nuove versioni di Os X. Per scoprire quali app non saranno più compatibili basterà recarsi nella sezione “Informazioni su questo Mac” nel menù “Mela” in alto a destra, cliccare su “Più informazioni” > “Resoconto di Sistema” > “Applicazioni” e qui accettarsi che le app installate siano di tipo “Intel” o “Universale“.

Per gli utenti che amano usare il terminale consiglio l’utilizzo questa stringa di codice che creerà un file di testo .txt all’interno del quale saranno elencate tutte le app installate con le relative specifiche.

system_profiler SPApplicationsDataType >~/Desktop/MyFileTypes.txt

Infine, un ultimo metodo per verificare la compatibilità delle app installate e quello di visitare questo Wiki dove è stato redatto un completo elenco di app con le relative informazioni sulla compatibilità.

AGGIORNIAMO LE APPLICAZIONI ALLA LORO ULTIMA BUILD

Prima di fare l’upgrate a Mountain Lion è buona norma verificare ed effettuare tutti gli aggiornamenti delle app installate sul nostro Mac, infatti gli sviluppatori potrebbero rilasciare aggiornamenti che migliorerebbero la convivenza delle loro piattaforme con il nuovo OS.

OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA CON ONYX (Utilizzare con molta attenzione)

Un’ottima app che consiglio di utilizzare quale ora prima di effettuare l’aggiornamento è Onyx, una piattaforma che ci consentirà di effettuare un ottimizzazione completa del sistema, attraverso una verifica dello stato S.M.A.R.T., l’esecuzione di tutti gli script e la ricostruzione dei DS. Store e del database LaunchServices, tutte operazioni che per la maggior parte vengono eseguite in background durante l’utilizzo del sistema.

PULIZIA DEL DISCO

Quante volte ci capita di installare app che in realtà non utilizzeremo mai o di archiviare file inutili, bene questo è il momento di fare qualche pulizia recuperando qualche GB sul nostro HD.

Ora siete pronti per affrontare l’installazione di Mountain Lion, AvrMagazine non tarderà a mostrarvi le fasi di download ed installazione della release finale di questo nuovo OS, nel frattempo vi invito a guardare questo nostro video sull’installazione della beta di Mountain Lion e a leggere la nostra recensione ufficiale.

Per qualsiasi curiosità o opinione non esitate a lasciare un commento.

  • Salve , 
    ho un problemino con i top sites, aggiornato a mountain lion , nella schermata dove appaiono le 24 schermate dei preferiti, non mi appare piu la spunta di aggiornamento ( quella blu in alto a dx)  ogni volta che i siti hanno nuovi contenuti…
    Puo aiutarmi 
    la ringrazio

    -Mattia- 

    • Atanasio Rizzo

      Ciao Mattia, in Safari 6 su Mountain Lion questa funzione sembra essere stata rimossa, come il lettore RSS integrato, purtroppo Apple ha falciato alcune funzionalità mediamente interessanti che potevano rendere la navigazione ancor più piacevole.

  • Pingback: Guida: installazione "pulità" di Mountain Lion | AVRMagazine()