Con la comparsa di Twitch, YouNow (diffuse soprattutto fra i più giovani), PeriscopeMeerkat, la possibilità di trasmettersi in diretta è diventata sempre più diffusa. Meerkat è stata la prima app di live streaming a diventare popolare, soprattutto negli Stati Uniti, prima che il lancio di Periscope gli facesse ombra.

Meeerkat vs Periscope: la battaglia del live streaming

Meeerkat vs Periscope: la battaglia del live streaming

Per la diffusione dello streaming, entrambe le app si appoggiano su Twitter, ma Periscope è di Twitter: finora questo aveva fatto la differenza. Fino a oggi entrambe erano disponibili solo su iOs, anche se dalla metà di aprile esisteva la possibilità attraverso un beta-testing privato – di ottenere Meerkat anche su Android.

Da oggi , prendendosi una rivincita su Periscope, Meerkat è la prima essere ufficialmente disponibile sul Google Play Store, sia pur mantenendo il tag beta, ottenendo, nel suo primo giorno sul market, fra i 100,000 e 500,000 download e ricevendo anche 1200 recensioni e 2 stelle e mezza di media nei giudizi, a dire la verità non troppo favorevoli, almeno per adesso. Tanto per fare un paragone ricordiamo che, nei primi dieci giorni sull’App Store, Periscope ricevette un milione di download.meerkat-avrmagazine
Nessuna delle due app è in cima alle classifiche di App Store in questo momento, Meerkat, dopo un picco fra le prime venti social app staziona ora fra le prime duecento social app, mentre Periscope mantiene la sua posizione fra le prime venti social app e le prime duecento in generale. Indubbiamente l’uscita anticipata di Meerkat su Android rispetto a quella di Periscope, che è stata annunciata senza però rivelarne la data precisa, riaccende una competizione che sembrava ormai destinata a vedere la prevalenza della protégée di Twitter.

The app was not found in the store. 🙁