Durante lo scorso mese di luglio Yahoo ha cominciato a diffondere, dapprima sui mercati di Hong Kong e Taiwan e poi negli Stati Uniti, nel Canada, in Francia e nel Regno Unito, la sua nuova applicazione video messaggistica Livetext.

Yahoo Livetext

Yahoo Livetext

Da un paio di giorni Livetext è disponibile in tutto il mondo e chiunque disponga di un dispositivo iOS o Android è in grado di scaricarla e  utilizzarla.

L’app non richiede che l’utente esegua una chiamata, basta inviare un video messaggio e in séguito si riceverà la notifica della risposta. Quando la conversazione finisce, la cronologia della chat sparisce insieme con il video.

Per potersi connettere con altre persone su Livetext è necessario che entrambi i partecipanti alla conversazione siano iscritti e divengano amici.

Una volta connessi, uno dei due interlocutori può chiedere all’altro di iniziare una sessione di Livetext e il video inizia quando l’altro utente si unisce allo scambio di messaggi.

Yahoo-Livetext-applicazioni-per-iphone-e-android-avrmagazine-2

Se invece uno dei due amici desidera contattare l’altro, che però non può o non intende rispondere, qeust’ultimo riceverà solo i messaggi senza video.

Le sessioni di Livetext per ora sono soltanto a due e Yahoo, pur non escludendo la possibilità di introdurre chat di gruppo, non considera quest’aggiunta come una priorità.

Secondo l’azienda, l’esperienza di una sessione video senz’audio diventa più semplice, con meno stress, e può essere iniziata anche se si è intenti a fare altro, e anche se vi sono rumori di sottofondo fastidiosi per una normale conversazione.

 

Yahoo-Livetext-applicazioni-per-iphone-e-android-avrmagazine-3

Livetext può essere paragonato a un normale scambio di messaggi, ma con l’aggiunta della componente emozionale data dalla mimica facciale. I dati statistici forniti da Yahoo sulle prime sessioni fra gli utenti sottolineano la breve durata dei messaggi, associata a un’alta frequenza e a un’alta intensità.

In parole povere, potrebbe essere un modo efficace per gli adolescenti di distrarsi durante una lezione particolarmente noiosa, o anche per gli adulti durante un’interminabile riunione di lavoro.

Quello che stupisce un po’ di Livetext è che, mentre Facebook ha diversificato il suo Messenger dal classico social network , Yahoo abbia deciso di trasformare la propria piattaforma messaggistica in un’altra versione della miriade di applicazioni che già affollano il mercato.

Yahoo-Livetext-applicazioni-per-iphone-e-android-avrmagazine-5

 

L’app, disponibile per iOS e per Android, può essere scaricata gratuitamente sull’App Store e sul Google Play Store.

The app was not found in the store. 🙁 #wpappbox

Links: → Visit Store → Search Google
The app was not found in the store. 🙁 #wpappbox

Links: → Visit Store → Search Google