Nel prossimo futuro, i possessori di un Apple Watch potrebbero far diventare i loro dispositivi molto più smart senza nemmeno il bisogno di acquistare un nuovo orologio.

Smartband per apple watch

Smartband per apple watch

A quanto risulta da un articolo pubblicato dal sito della Repubblica Ceca “Letem Svetem Applem”, la casa di Cupertino starebbe lavorando a smartband per Apple Watch dotate di sensori che potrebbero misurare valori come quello dalla ossimetria nelle pulsazioni, ossia la quantità di ossigeno nel sangue, la temperatura corporea, la pressione sanguigna, e la frequenza di respirazione.

Queste smartband per Apple Watch dovrebbero essere messe in commercio all’inizio del prossimo anno.

Vediamo ora come lavorano questi accessori smart. Le smartband per Apple Watch potrebbero già essere utilizzate con  gli orologi dell’attuale generazione, grazie alla loro porta diagnostica nascosta integrata.

Quel che si sa già è che questa porta può far aggiungere nuove funzionalità al dispositivo.

smartband-per-Apple-Watch-avrmagazine-2

Il produttore esterno di accessori ReserveStrap sta per esempi usando la porta per poter utilizzare una batteria di back up all’ Apple Watch. Il prodotto è già disponibile per l’acquisto al prezzo di 249 dollari e può già essere ordinato adesso con invio previsto fra alcune settimane.

Tutti i summenzionati sensori, sempre secondo  “Letem Svetem Applem”, devono essere posti direttamente sul cinturino e non sull’Apple Watch in modo tale da registrare i dati accurati. Come è probabile che molti già sappiano, l’unico sensore presente nella versione attuale dell’ Apple Watch è in grado di misurare la frequenza cardiaca dell’utente.

Non per coincidenza, l’app integrata di Apple Health è gia in grado di registrare tutti quei segni vitali che i futuri cinturini smart sarebbero in grado di rilevare.

smartband-per-Apple-Watch-avrmagazine-3

L’indiscrezione riguardante questi cinturini, tra l’altro, non è peraltro nuovissima ed era già stata diffusa prima ancora che gli Apple Watch venissero messi in commercio. Anche se questo resoconto appare interessante, dovrebbe, almeno per ora, essere preso ancora con le molle.

Infatti Letem Svetem Applem finora non si è dimostrato molto precisa nel fornire informazioni accurate sui futuri prodotti di Apple.

Mentre siamo convinti che Apple sia certamente intenzionata ad aumentare il flusso di informazioni monitorabili dal suo smartwatch, non siamo altrettanto certi che questi cinturini intelligenti siano la soluzione adatta, e forse per la casa di Cupertino sarebbe più intelligente aggiungere le nuove funzionalità direttamente nelle nuove versioni dell’orologio.

Fonte | letemsvetemapplem.eu