Kiwi è una nuova piattaforma social per iPhone e Android; si tratta di una proposta interessante perché ci darà l’opportunità di confrontare le nostre opinioni e i nostri gusti con quelli dei nostri amici.

Kiwi applicazioni per iPhone avrmagazine 2

Fra le numerosissime app social disponibili sullo store, Kiwi è una delle più curiose e attraenti novità, considerando l’associazione di un formato poco utilizzato con un interfaccia attraente e di utilizzo immediato

L’utente dovrà, in forma anonima a tutti gli utenti e rivelando la propria identità ai propri contatti, porre delle domande, rispondere ai quesiti e interagire con gli amici, visualizzando i loro profili e le domande a cui sono già stati sottoposti.

Kiwi applicazioni per iPhone avrmagazine 3

Analizzando l’interfaccia utente notiamo un’ottima suddivisione per viste, dotate di schede per gestire il nostro profilo, controllare le notifiche (in genere domande a cui rispondere), visualizzare tutte le altre domande, accedere alla timeline principale del social e osservare tutte le attività degli utenti che utilizzano l’applicazione.

Al fine di evitare l’utilizzo di un form da compilare e di un sistema proprietario, gli sviluppatori hanno validamente implementato un accesso attraverso l’account Facebook, permettendo anche l’utilizzo dell’immagine profilo e dei dati anagrafici.

Kiwi applicazioni per iPhone avrmagazine 1

Tutte le volte che si vorrà fare una nuova domanda, dopo aver toccato il tasto in alto a destra, apparirà un form di inserimento abbastanza curato con la possibilità di scegliere, con una rapida spunta, a chi indirizzare il quesito.

Anche se Kiwi non propone nulla di nuovo, si tratta di un’app da valutare per un nuovo tipo d’interazione con gli amici e, tra l’altro, c’è da dire che ha già scalato la classifica degli scaricamenti, ottenendo un buon successo di pubblico.

Kiwi
Developer: Chatous
Price: Free
Kiwi
Developer: Castle Global
Price: Free