Apple ha finalmente rilasciato agli sviluppatori la prima beta di iOS 7 per iPad e iPad mini. Dopo qualche ora di prova, oltre a qualche bug di stabilità e ad un utilizzo smisurato della memoria RAM, abbiamo deciso di riportare le maggiori curiosità inerenti a questa versione, il tutto correlato da un completo kit di immagini illustrative.

Avvio e Configurazione

Fin dall’avvio si nota la presenza di iOS 7, la classica Mela, oltre ad uno stile stilizzato, è leggermente più ampia e in risalto rispetto i contorni e resto del display del nostro dispositivo. Alla prima accensione gli steps di configurazione sono pressoché gli stessi, l’unica novità sta nella possibilità di aggiungere un codice di blocco che verrà poi richiesto all’accensione e allo sbocco del dispositivo.

Home, Cartelle e Multitasking

Riguardo la Home e le cartelle non vi sono pesanti cambianti, infatti, oltre all’animazione iniziale e alla differente organizzazione delle cartelle, potremo gestire le varie applicazioni installate proprio come su iOS 6. Riguardo il Multitasking, proprio come su iPhone, ci verrà mostrata un’anteprima dell’applicazione, la quale potrà essere chiusa con un semplice swipe verso l’alto.

Centro Notifiche e Control Center

Come su iPhone e iPod Touch, il Centro Notifiche organizzerà alla perfezione le notifiche ricevute e ci proporrà una breve anteprima degli appuntamenti della giornata. Riguardo il Control Center, con uno swipe verso l’alto, avremo la possibilità di controllare la riproduzione di un brano, di aprire l’app Fotocamera o Orologio, di regolare la luminosità o il voume e di attivare o disattivare il Wi-Fi, la rotazione, la modalità Aereo, la modalità ‘Non Disturbare‘ e il Bluetooth.

Edicola – Fotocamera – Game Center – Orologio

  • Edicola – Un’applicazione completamente rivisitata che nella nuova versione per iPad si dispone con una grafica flat accattivante e un background semitrasparente che ripropone lo sfondo impostato;
  • Fotocamera – Impregnata da una nuova struttura grafica, la nuova app Fotocamera ci permetterà di realizzare foto con la tecnica HDR e di applicare filtri ed effetti istantanei alle nostre creazioni;
  • Game Center – Stravolto graficamente, il nuovo Game Center riulta più organizzato e accattivante. In questa beta non si carica velocemente, ma risulta fluido in un secondo momento;
  • Orologio – Praticamente identico alla precedente versione, si caratterizza a tratti con solita grafica flat utilizzata per il resto del sistema.

FaceTime  – Calendario – Immagini – Promemoria – Contatti

  • FaceTime – Grafica identica in più punti alla precedente versione; varia l’icona nella schermata Home;
  • Calendario – Un’app completamente rinnovata che visto l’utilizzo leggero e minimalista. Potrebbe risultare un po’ confusionaria nell’utilizzo frettoloso di tutti i giorni;
  • Immagini – Profondamente rinnovata, nella nuova verisone tutte le immagini verranno raggruppate in una struttura semplice e minimale caratterizzata dai stessi contenuti;
  • Promemoria – Leggermente ripresa dlla precedente versione, si dispone con uno schema di colori innovativo e in linea con il resto del sistema. Le funzionalità non cambiano;
  • Contatti – Ripresa anch’essa dalla precedente versione, si distingue con una struttura grafica fluida, reattiva e minimale.

Messaggi – Mail – AppStore/iTunes Store – Safari – Musica

  • Messaggi – Pervasa dallo stile flat, la nuova app Messaggi si dispone con una struttura grafica completamente rinnovata che segue le linee guida della precedente versione;
  • Mail – Anch’essa mantiene le funzionalità della precedente versione, riproponendole in una veste tutta nuova;
  • AppStore  e iTunes Store – Seguendo lo stile degli store introdotto su iOS 6, entrambi le app acquistano una nota minimale e una maggiore velocità nei caricamenti;
  • Safari – Caratterizzato da nuove funzioni di condivisione e da una nuova organizzazione grafica, il nuovo browser web made in Cupertino, si dispone con una maggiore fluidità e reattività.
  • Musica – Migliorata graficamente, non introduce diverse organizzazioni o features rispetto la precedente versione.

Spotlight e Siri

Come presentato su iPhone, lo Spotlight sarà accessibile tramite uno swiper verso il basso su di un icona. Riguardo Siri, finalmente fuori dalla sua Beta è stato implementato con nuove funzionalità e una nuova voce più calda e ‘umana’.

Di seguito la nostra video recensione di Apple iOS 7 per iPad e iPad mini