Da come avete potuto leggere nel nostro articolo di ieri, una delle principali novità introdotte con iOS 5 è il nuovo sistema di notifiche push che migliora sensibilmente il precedente divenuto ormai obsoleto (o quasi). Da molto tempo infatti si vociferava su questo tanto atteso update, i rumors in questo ultimo periodo erano sempre più insistenti e volevano un sistema totalmente rinnovato per far fronte alle esigenze di tutti gli iDevice-User. Apple, dal canto suo, non si è fatta trovare impreparata e al WWDC 2011 ha presentato, forse anche un pò a sorpresa, un nuovo sistema di notifiche push totalmente rivoluzionato incentrato sul Notification Center ovvero un comodo aggregatore di notifiche attivabile in qualsiasi momento attraverso uno slide con il dito verso il basso. Questa soluzione a molti ha ricordato le numerose soluzioni presenti in Cydia ma anche il sistema di notifiche nativamente presente in Android, diciamocelo questa volta Apple ha preso spunto da altri. Ma andiamo a vedere insieme di cosa si tratta.

Il cuore del sistema è il Notification Center che potete vedere nell’immagine in alto. Esso include tutte le notifiche catalogate per applicazione e per data di ricezione e due widget (se così possiamo chiamarli) sul meteo e sulla borsa, entrambi basati sui servizi online di Yahoo. Come detto in precedenza per visualizzare il Notification Center non dovremo fare altro che scorrere con un dito dalla barra superiore (quella con le informazioni sulla batteria e l’ora) verso il basso e la schermata scenderà a tendina insieme al vostro dito.

Anche il pop-up blu classico che veniva visualizzato quando si riceveva una notifica è stato perfezionato. Ora quando se ne riceve una ed il telefono è in modalità Lock-screen, la notifica viene visualizzata in trasparenza ed è possibile aprire l’applicazione dedicata direttamente scorrendo l’icona verso destra, esattamente come facciamo per sbloccare il telefono.

Quando invece il telefono non è bloccato la notifica viene visualizzata tramite un sottile banner in alto. Questa soluzione è molto importante in quanto se in precedenza ricevevamo una push mentre stavamo giocando questa appariva al centro dello schermo occupandolo e di conseguenza interrompendo il gioco. Ora anche durante un gioco la notifica non disturba e di conseguenza non mette in pausa l’applicazione.

Nelle impostazioni troviamo un menù nuovo per le notifiche. Ora potremo personalizzarle per ogni applicazione. Infatti potremo decidere se fare visualizzare tali notifiche nel Notification Center, il numero degli elementi recenti da mostrare, decidere se visualizzarle anche a schermo bloccato ed infine potremo impostare lo stile dell’avviso.

Insomma, un servizio totalmente rivisto che ora possiamo considerare veramente completo sotto ogni punto di vista. Del resto Apple si è fatta attendere ma l’attesa è stata ben ripagata. Considerando che siamo ancora alla Beta 1 possiamo aspettarci ancora qualche novità nelle prossime beta. Stay tuned!