Il nuovo iPad 2012: Guida all’acquisto

Dopo la presentazione e il rilascio del nuovo iPad, da grande appassionato Apple, mi sono chiesto, visto il grande entusiasmo e stupore manifestato, nelle maggiori testate giornalistiche e nei video dei fortunati possessori del nuovo tablet made in Cupertino, se è necessario mettere da parte il “vecchio” idevice per il nuovo iPad.

Apple ci ha sempre abituati alla costante evoluzione dei suoi dispositivi tanto da farci immaginare, subito dopo la presentazione di un nuovo device, iPad in questione, quali saranno le features della quarta o della quinta generazione del famoso tablet, alimentando continui rumors che saranno cibo quotidiano per i blog di tutto il globo.

Come intuirete dal titolo dell’articolo, oggi cercherò di rispondere ad una domanda che tutti gli appassionati e non, sicuramente in questi giorni si staranno ponendo: Acquistare o non acquistare il nuovo iPad?

Bene, preponendomi l’obbiettivo di scrivere un articolo senza avere opinioni di parte cominciamo ad analizzare le caratteristiche tecniche delle tre generazioni di iPad con questa tabella riassuntiva:

Come possiamo osservare dalla tabella, la teoria evoluzionistica di Apple si ripercuote sui tre device che messi a confronto trovano molti punti di differenza, sopratutto riguardo i processori, la connettività e il compatto fotografico.

Ma passiamo ad analizzare l’aspetto estetico delle tre generazioni di iPad, come possiamo vedere dalle immagini, il grande passo in avanti, riguardo il design, si ha con l’introduzione di iPad 2 che rispetto alla precedente versione presenta una scocca più sottile e un design più ergonomico e compatto, che ci regala forme più arrotondate ed eleganti.

Con l’introduzione della terza versione del dispositivo non notiamo nessuna differenza rispetto la versione precedente, infatti la stessa scocca aumentata di qualche decimo di millimetro non provoca nessuna difficoltà nell’utilizzo di custodie e Smart Covers di iPad 2, se non rigide. Unica differenza stilistica la possiamo notare nella scocca posteriore all’altezza della fotocamera che, nel nuovo idevice, ha un apertura focale maggiore.

Facendo un giro sui maggiori siti internazionali che hanno effettuato svariati test sulle prestazioni dei tre dispositivi di casa Apple, ho potuto elaborare queste tabelle che rappresentano un report delle prestazioni grafiche e web.

Analizzando le tabelle proposte possiamo notare le grandi prestazioni ottenute con il nuovo iPad che rispetto ai precedenti dispositivi utilizza un processore quad-core creato appositamente per una buona gestione dello schermo retina pur garantendoci prestazioni superiori ad iPad 2 e al cip Tegra 3 di Nvidia. Come possiamo osservare, Apple in questa nuova creazione si concentra fondamentalmente nel elevare le prestazioni grafiche del dispositivo trascurando un po’ le prestazioni nella navigazioni che pur essendo migliorate restano simili a quelle dell’iPad 2.

In ultimo voglio esporre una questione fondamentale durante il momento di acquisto 16 Gb, 32 Gb, 64 Gb?, bene per rispondere a questa domanda vi esporrò tre situazioni:

  • 16 Gb: Consiglio l’acquisto di un dispositivo con 16 Gb di memoria Flash a chi utilizza molto l’idevice per navigare in internet, leggere libri e riviste, giocare con qualche gioco non molto pesante e a chi ha una libreria fotografica e musicale molto contenuta

  • 32 Gb: Consiglio l’acquisto di iPad con questa memoria a chi ha una libreria musicale e fotografica molto ampia, a chi ama giocare molto con giochi anche pesanti e a chi ama scattare foto e girare video con il proprio idevice.

  • 64 Gb: Consiglio l’acquisto di questo iPad a chi ha la necessità di portare con se una grande quantità di foto, musica e video, a chi ama il video e foto editing e a chi ama girare video a 1080p per poi montarli con iMovie.

Ok, ora cercherò di rispondere alla fatidica domanda, e per fare ciò distinguo due casi:

  • Per i possessori di iPad di prima generazione (come me), credo che questa sia un ottima occasione per un upgrate del proprio iPad, confrontando i due dispositivi troveremo differenze abissali, lo schermo Retina ci saprà stupire, saremo impressionati della velocità grafica e di calcolo ma sopratutto un desing diverso ci darà la possibilità di avere tra le mani un dispositivo totalmente nuovo e performante;

  • Per i possessori di iPad 2 consiglio l’acquisto del nuovo iPad agli appassionati di Apple, agli sviluppatori iOS, che dovranno testare le app su schermo retina, agli appassionati di grafica ed editing grafico e a chi vuole avere una piattaforma d’intrattenimento completa ad altissima risoluzione, a mio dire mozzafiato, tra le proprie mani. Sconsiglio l’acquisto del nuovo iPad a coloro che utilizzano il dispositivo per la sola navigazione internet e lettura di libri.

Concludendo, dalle recensioni, dai benckmark, dalle prime foto scattate con la fotocamera e dai primi video girati a 1080p non posso far altro che confermare le grandi potenzialità di iPad, che Apple ha esposto durante il keynote, la fatidica data di rilascio in Italia si avvicina sempre più e solo noi provando e testando il dispositivo negli store o dopo un acquisto on-line saremo capaci di giudicare quanto propostoci da Apple.

Se ancora non avete le idee chiare sulle caratteristiche del nuovo iPad leggegete il nostro approfondimento o consultate il sito Apple.

  • Razzo

    Il primo iPad ha solamente(purtroppo) 256MB di RAM ;(

    • Atanasio Rizzo

      Ok grazie per la segnalazione 😉