Google ha deciso di terminare il supporto alle notifiche SMS per il suo Calendario: a partire dal 27 giugno 2015 agli utenti non sarà più possibile ricevere messaggi di testo sul telefono cellulare dal servizio.

google-calendar-avrmagazine

Le ragioni addotte da Mountain View sono le seguenti:”Le notifiche SMS furono introdotte prima dell’introduzione degli smartphone. Oggi, in un mondo in cui è possibile sfruttare appieno le loro potenzialità, è possibile ottenere una qualità migliore di notifiche, anche offline.”

La conseguenza è che ci si vedrà obbligati a modificare le proprie abitudini. Resta poco meno di un mese per valutare diverse possibili opzioni.

Google suggerisce di usare l’app di calendario integrata nel telefono. In alternativa si può installare Google Calendar per Android o iPhone scaricandoli da Play Store o App Store.

Le istruzioni per modificare le notifiche di default sono praticamente le stesse in entrambe le piattaforme.

Dal 27 giugno Non arriveranno più le notifiche SMS

Dal 27 giugno Google non inviera più le notifiche SMS per il suo calendario

Occorre aprire l’app Google Calendar; in alto a sinistra, bisogna andare al menu principale e scegliere “impostazioni” in fondo, dopodiché occorre scegliere uno dei calendari.

Su Android, per modificare o disattivare la suoneria, si deve escludere l’opzione “utilizza suoneria standard”, toccare la suoneria corrente e scegliere un’altra suoneria o “Nessuna”. Infine si può essere attivare o disattivare la vibrazione.

Su iOS si possono modificare le notifiche predefinite relative sia agli eventi regolari sia a quelli di tutto il giorno. Per modificare una notifica occorre toccarla oppure aggiungerne un’altra. Le modifiche si sincronizzano con le notifiche del computer. Se ad esempio si sceglie “60 minuti prima” sul telefono, si riceverà una notifica popup sul computer 60 minuti prima dell’inizio dell’evento.

google-calendar-avrmagazine

Per quanto riguarda, sempre su iOS, le impostazioni relative alle notifiche audio, vibrazione e blocco schermo si trovano nelle impostazioni del telefono. Bisogna aprire “impostazioni” sull’iPhone, toccare “notifiche”, scorrere verso il basso e selezionare “Google Calendar”. Infine occorre definire le proprie impostazioni di notifica.

È da notare che questa modifica non interesserà Google Drive for Work, Google Apps for Work (edizione a pagamento) e i clienti Education e Government, anche se non è chiaro per quanto tempo questi soggetti potranno mantenere quest’opzione.

Il morale della favola è questo: se si vuole continuare a ricevere le notifiche e non si dispone ancora di uno smartphone, l’invito di Google è chiaramente uno solo: procurarsene uno.

Google Calendar
Google Calendar
Developer: Google Inc.
Price: Free
Google Calendar
Google Calendar
Developer: Google, Inc.
Price: Free