Bike Baron è un nuovo gioco di moto recentemente scelto da Apple come ‘gioco della settimana’ e creato dalla collaborazione degli sviluppatori di Minigore, Death Rally, Trine, Aqua Globs ed Angry Birds. Parto subito con il dire che il gioco non delude certo le attese, anzi, dopo un primo approccio abbastanza negativo mi sono dovuto ricredere e constatare la bellezza di questo titolo. Saremo chiamati a guidare una motocicletta ‘old style’ con a bordo un centauro impazzito ed il suo inseparabile gatto tra le rampe e le insidie che il gioco ci metterà tra le ruote.

I comandi di gioco sono veramente facili. In basso a destra i due pulsanti per accelerare e frenare e a sinistra i pulsanti per bilanciare il peso della moto in avanti o in indietro. L’obbiettivo è quello di portare la moto al traguardo recuperando più monete e andando più veloci possibili.

Il Gameplay è davvero divertentissimo, all’inizio il gioco sembra monotono ma proseguendo con i livelli le difficoltà aumentano e vengono inserite rampe molto strane che ci permetteranno di disegnare delle acrobazie mozzafiato come il giro della morte, inoltre a volte potremo raccogliere dei razzi che daranno una forte spinta in avanti capace quasi di far volare la moto.  Durante il percorso incontreremo delle pompe di benzina color rosso che rappresentano il punto di salvataggio, in pratica se distruggiamo la moto dopo aver passato quel punto non dovremo più ricominciare da capo il livello.

Una delle cose che mi è piaciuta di più è stata la possibilità di creare manualmente le piste, infatti potremo posizionare le rampe e tutti gli oggetti desiderati a nostro piacimento lungo il percorso. Ma non è tutto, esiste anche la possibilità di scaricare i percorsi creati da altri giocatori.

Insomma, un app veramente ben realizzata sotto ogni aspetto, integra il supporto al Gamecenter per i punteggi e gli achivements ed è disponibile in App Store al prezzo di 0,79 €. Compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad. Richiede iOS 3.2 o successive.