Turbo Boost Switcher è una semplice ma interessante utility, disponibile sul sito ufficiale dello sviluppatore, che permette l’abilitazione manuale del Turbo Boost, funzione integrata sui dispositivi con processore Intel.

Turbo Boost Switcher avrmagazine

La tecnologia Intel Turbo Boost accelera le prestazioni del processore e della grafica per i picchi di carico, permettendo automaticamente ai core del processore di operare a una frequenza superiore rispetto a quella nominale quando operano al di sotto dei limiti di potenza, corrente e temperatura specificati. Il fatto che il processore entri nella modalità Intel Turbo Boost e la quantità di tempo impiegato dal processore in tale stato variano in base al carico di lavoro e all’ambiente operativo.

In poche parole, la funzione permette prestazioni maggiori, sopratutto nei momenti in cui è necessaria una potenza di calcolo superiore a quella richiesta dalle classiche attività. Generalmente è, però, automatica e utilizzata dal sistema nei momenti in cui le risorse energetiche e l’intensità del lavoro lo permettono.

Turbo Boot Switcher permette all’utente di agire personalmente sulla funzione, che può essere attivata, disattivata e monitorata mediante una piccola icona che si collocherà sulla barra dei menu in alto a destra.

Essendo un’applicazione non certificata è necessario consentirne l’installazione dalle impostazioni del Mac, raggiungendo la sezione Sicurezza e Privacy e selezionando la spunta ‘Dovunque’ dal pannello generali.