Apple ha brevettato un’interessante funzione che permette l’attivazione della modalità ‘panico’ nei momenti di pericolo, mediante un’apposita gesture e il Touch ID.

Panic mode iphone avrmagazine

La funzione risulterebbe estremamente interessante e utile nei momenti in cui si è vittima di una rapina, o in particolari situazioni in cui non è possibile ne registrare una nota audio ne effettuare un video della scena a cui si sta assistendo.

Seguendo quanto indicato nel brevetto, infatti, la nuova funzione Apple simulerebbe un reset completo del dispositivo, con crittografia dei dati, e l’accensione automatica del microfono, della fotocamera e della connessione alla rete, in modo tale da trasferire direttamente i dati raccolti alle autorità competenti.

La funzione può attivare anche il GPS, in modo tale da poter inviare una segnalazione con le coordinate della posizione appena rilevata.

L’attivazione può essere effettuata mediante lo sblocco del dispositivo con un’impronta secondaria, da registrare al momento dell’attivazione o dal menu impostazioni.

Attualmente non abbiamo dettagli sull’utilizzo futuro di tale funzione, considerando che la maggior parte dei brevetti spesso illustrano tecnologie che verranno applicate anni dopo la deposizione.