Oggi non vado a proporvi la classica recensione di un applicazione ma più che altro un mio parere personale su quello che è a tutti gli effetti uno dei  giochi più rinomati ed amati: Angry Birds Rio. Questa volta non si tratta di uno dei tanti aggiornamenti della versione originale del gioco o della Season ma siamo davanti a quello che è a tutti gli effetti uno “spin off” del film animazione in 3D Rio della della 20th Century Fox in uscita ad Aprile nelle sale cinematografiche. La nota casa produttrice di film ha stretto collaborazione con Angry Birds per la promozione del cartoon di cui sono protagonisti due pappagallini, Blu e Jewel, che sono stati rapiti da dei contrabbandieri.

Se nei titoli precedenti i nostri uccellacci avevano intenti malefici con il solo scopo di sterminare tutti i maialini verdi , in Rio invece i nostri Angry Birds dovranno liberare tutti gli uccelli rinchiusi nelle gabbie ritrovandosi così a svolgere azioni  “buone” , cosa insolita da parte loro. Questa appena descritta è una delle poche novità del gameplay che si presenta invariato nello stile e nella modalità di gioco rispetto agli episodi precedenti. Cambiano però gli scenari ambientati nella bellissima Rio de Janeiro, nonché i personaggi presenti che non saranno maiali stavolta ma svariati tipi di uccellini nonché simpatiche ma anche irritanti scimmie che si divertiranno a deridervi se non saranno eliminate.

Ambientazioni a mio avviso bellissime: vivaci nei colori e allegre. Un particolare che mi piace molto e che arricchisce la nuova grafica è ad esempio quando gli uccelli liberati volano via. Ciò può sembrare poco ma in realtà, in un gioco abbastanza “statico” come Angry birds, questi “voli di libertà” portano un pò di movimento all’interno del gameplay.   Ai soliti versi divertentissimi dei nostri uccelli arrabbiati se ne affiancheranno altri dei nuovi personaggi presenti presi in prestito dal film e che vi strapperanno sicuramente dei sorrisi in più.

Angry Birds Rio è acquistabile in App Store al consueto prezzo “irrisorio” di 0.79 € ed è disponibile sia per iPhone che iPad. Sviluppato su 60 livelli che verranno  aggiornati frequentemente , cosa a cui la casa sviluppatrice Rovio ci ha abituato, Angry Birds Rio offre anche frutti da sbloccare e sfide con i boss. Se siete appassionati come me di questo gioco, sono certa che lo avrete già scaricato così come avrete constatato che la nuova veste grafica lo ha reso ancora più piacevole da giocare. Se invece siete ignari di cosa sia “Angry Birds” (e qua vi bacchetto) scaricatelo senza avere dubbi o , se ancora dubitate della mia parola, provate la versione free che ,sia nella versione iPhone che in quella iPad, permette di giocare 6 livelli. Sono certa che dopo la prova lo acquisterete senza pensarci due volte.

Riconosco di essere una fan accanita di Angry Birds ma questo mio amore folle per gli uccellacci non scalfisce la mia obiettività nel definire Rio un’applicazione da avere assolutamente, divertente da giocare e anche longeva se come me vi impunterete nel voler raggiungere il massimo punteggio in ogni quadro e livello, cosa per niente facile!

Angry Birds Rio è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 3.0 o successive.