È un gioco per dispositivi mobili eppure ha la grafica da videogame da console, si chiama Afterpulse e ha tutte, ma proprio tutte, le carte in regola per catapultarsi direttamente nell’Olimpo dei videogiochi usciti negli ultimi anni su smartphone. Ha fatto parlare già parecchio di sè sebbene non sia ancora uscito.

La grafica di Afterpulse, presto in uscita

Nonostante in questo periodo, se pensiamo agli “sparatutto”, la modalità preferita da quasi tutti gli sviluppatori e dagli stessi giocatori sia quella della visuale in prima persona (FPS), per Afterpulse è stato invece scelto di impostarla in terza persona. Potrebbe essere una scelta prettamente stilistica,  ma quel che è certo è che la grafica e la fluidità di gioco non ne risentono affatto.

Afterpulse sarà pubblicato da Gamevil e sviluppato grazie anche all’aiuto di Digital Legends Entertainment, ovvero dalle stesse mani del divertentissimo e fortunatissimo Respawnables, di cui vi avevamo già parlato e che vi invitiamo a provare per ore di sicuro divertimento. Per quanto i giochi siano simili per temi e gameplay, in realtà il carattere è quanto più di diverso ci possa essere.

Il titolo si propone come un gioco dalla trama seria e coinvolgente, oltre che come diretto concorrente dei giochi da console vera e propria. In effetti Metal, il motore di gioco utilizzato dagli sviluppatori, permette una grafica avanzatissima con ottimi effetti grafici il tutto, udite udite, racchiuso in soli 400 Mega. Sembrerebbe quasi fantascienza, e invece non lo è affatto.

Il gioco è ormai in fase di soft-launch in Australia, di conseguenza non dovrebbe mancare moltissimo al lancio effettivo su iTunes sebbene, purtroppo, non si sappia davvero quando questo avverrà, se il gioco sarà gratuito, se offrirà acquisti in app, oppure se sarà direttamente a pagamento.

Quello che si sa per certo è che Afterpulse sembra essersi ispirato al famoso Socom made by Sony, ricalcandone vagamente la grafica, il gameplay e i ritmi di gioco. Per quanto una trama ci sia, la parte più interessante del gioco sarà sicuramente la modalità online, dove il lavoro di Gamevil sicuramente verrà valorizzato maggiormente.

Per il resto non dovremo far altro che aspettare e vedere tutte le prossime novità riguardanti Afterpulse, augurandoci che al rilascio in larga scala non manchi poi troppo tempo.