Fin dall’origine ovvero dall’iPhone EDGE gli uomini di Cupertino sono rimasti fedeli alla misura standard di 3,5 pollici per quanto riguarda i pannelli LCD da montare sui diversi modelli di melafonino rilasciati di anno in anno. Attualmente però stiamo andando in contro ad una tendenza che ormai sta monopolizzando tutti gli smartphone di fascia medio-alta; i colossi asiatici (Samsung e HTC in primis) già da qualche tempo stanno sfornando sul mercato dispositivi dotati di display maggiori di 4 pollici. Seguirà anche Apple questa tendenza con il nuovo iPhone? Ma soprattutto perchè è così restia a tenere invariati i 3,5 pollici?

Come sappiamo le scelte degli ingegneri e dei designer della Apple poggiano sempre su concetti ben ponderati. Non è un caso se le caratteristiche dei prodotti rimangono invariate per molti anni. Anche le dimensioni del display sono state studiate per garantire un facile utilizzo e un’ergonomia generale del dispositivo. La differenza di dimensioni con gli altri dispositivi (si può benissimo confrontare sull’immagine sopra) diventata ormai imbarazzante può essere correttamente giustificata con diverse tesi. Non ve ne sarete accorti ma la diagonale da 3 pollici e mezzo permette una volta afferrato il telefono in mano di raggiungere qualsiasi punto del display con il pollice, cosa impensabile in un display da 4 pollici o più. Un’altra ipotesi molto plausibile è che Apple voglia tenere uno rapporto fisso tra le dimensioni di iPhone ed iPad in modo che l’uno non danneggi il mercato dell’altro e viceversa, anche se in realtà sono due dispositivi con scopi diversi. Infine l’ultima conferma la possiamo raccogliere analizzando l’ultimo big-update del display ovvero l’implementazione del Retina Display che porta un enorme beneficio in termini di definizione. In quella occasione però Apple anche se ne aveva la possibilità decise di tenere i 3,5 pollici per un semplice motivo: le applicazioni dell’App Store erano disegnate per quella misura, significava dover sviluppare da capo ogni applicazione, un vero caos.

Lo so, uno schermo più generoso in termini di ampiezza non sarebbe affatto male. Ma per le considerazione fatte dobbiamo riflettere e pensare se vale veramente la pena avere un dispositivo di tale dimensioni. Sicuramente potremo avere dei benefici ma siamo disposti a sacrificarli a scapito dell’ergonomia e della semplicità d’uso? A voi la parola…