Qualcomm ha finalmente presentato il suo nuovo processore di fascia alta per il 2016, si tratta dello Snapdragon 820. Il processore a 64 bit di Qualcomm sfrutta la nuova tecnologia Kryo per la gestione dei 4 core che compongono la CPU, facendola girare ad un clock di 2.2GHz.

Qualcomm Snapdragon 820

Qualcomm Snapdragon 820

Insieme al nuovo Snapdragon 820 ci sarà la GPU Adreno 530 che promette di offrire una grafica talmente dettagliata da rasentare la qualità di una fotografia, questo grazie all’aumento delle performance del 40% rispetto alla precedente Adreno 430. Il nuovo chip supporterà fotocamere con risoluzione fino a 28 MP e la registrazione di video in risoluzione 4K Ultra HD.

Un’altra novità portata dallo Snapdragon 820 è la nuova tecnologia Quick Charge 3.0 che consente una ricarica più veloce del 38% rispetto al Quick Charge 2.0. Sarà inoltre il primo processore a supportare la nuova categoria 12 di LTE consentendo un download a 600 Mbps e un upload fino a 150Mbps grazie al supporto alla categoria 13.

Si tratta di un aumento del 33% in download e del 300% in upload rispetto al modulo X10 LTE montato sul precedente processore di punta di Qualcomm, lo Snapdragon 810.

Qualcomm-Snapdragon820-avrmagazine-3

L’arrivo del tanto agognato nuovo processore di punta di Qualcomm dovrebbe essere il primo passo per un 2016 più roseo per l’azienda californiana, che in questo 2015 ha dovuto subire diverse critiche, sopratutto a causa dei numerosi difetti dello Snapdragon 810, non utilizzato da molti produttori.

Non ci resta che aspettare il 2016 per i primi smartphone Android con a bordo il nuovo Snapdragon 820, non è da escludere tuttavia l’arrivo già nel 2015 del primo smartphone con a bordo il nuovo processore che potrebbe essere montato sul nuovo Xiaomi Mi5, come vi avevamo accennato in precedenza.