Per coloro che, come chi scrive purtroppo, sono abbastanza in là con gli anni per avere vissuto la propria adolescenza durante gli anni ottanta il nome Commodore è sinonimo di home computer.

Commodore PET dispositivo android avrmagazine

L’azienda ormai non esiste più, ma il marchio Commodore è stato resuscitato e si prepara a lanciare sul mercato uno smartphone per il gaming.

Se negli anni ottanta si era fan dei computer, non c’era che un’azienda e c’era un solo prodotto che tutti conoscessero il Commodore 64.

Il C64 divenne rapidamente un vero e proprio monumento, un classico del mondo dell’informatica casalinga. Per i fan del Commodore 64 un reportage di Wired riferisce che Commodore sta preparando l’uscita di uno smartphone Android.

Il dispositivo dovrebbe essere denominato Commodore PET e porterà il marchio originale, anche se non si tratterà della stessa azienda di cui i più anziani si possono ricordare.

Commodore PET dispositivo android avrmagazine

Dopo l’esplosione dei Personal Computer, l’azienda fallì nel 1994 per una serie di errori commerciali, ma il marchio è stato risuscitato da qualche anno e, dopo qualche passaggio di proprietà.

Il marchio è italiano dal marzo scorso, quando gli imprenditori Massimo Canigiani e Carlo Scattolini hanno registrato la Commodore Business Machines Limited nel Regno Unito, ed è intenzionato a entrare nell’universo mobile.

Il Commodore PET avrà un display IPS da 5,5 pollici e sarà disponibile in due versioni, una versione meno performante con 2GB di RAM e 16 GB di ROM, e una versione più potente dotata di 3GB di RAM e 32 di ROM.

Commodore PET dispositivo android avrmagazine

Il processore sarà lo stesso per entrambi i modelli, ossia un MediaTek octa-core da 1.7 GHz. Anche le fotocamera saranno le stesse per tutte e due le versioni, con un obiettivo da 13 megapixel per quanto riguarda quella anteriore e da 8 megapixel per quella posteriore.

Fra le altre funzionalità ricordiamo la batteria da 3000 mAh, la compatibilità con le schede microSD e il sistema operativo che sarà un Android 5.0 Lollipop non troppo brandizzato.

Tuttavia questo smartphone è stato chiaramente progettato per essere usato come una gaming machine, a tal punto da avere installati ben due emulatori di videogiochi.

I prezzi dovrebbero aggirarsi attorno ai 300 euro per il modello da 2GB di RAM, mentre quello con 3GB di RAM dovrebbe costare all’incirca 360 euro.

Commodore PET dispositivo android avrmagazine

Lo smartphone sarà commercializzato in tre livree differenti: beige, bianca e nera, anche se pare che vi siano anche altri colori disponibili, tra cui il verde e il blu probabilmente.

Inizialmente il PET sarà venduto in Italia, Francia, Germania e Polonia con la possibilità di aggiungere altri mercati europei e forse anche quello americano.

Fonte | Wired