Se prima la Huawei era vista come un’alternativa più economica da prendere però un po’con le molle, adesso la casa cinese sembra essersi guadagnata una nicchia di affezionati. In effetti il rapporto qualità/prezzo dei dispositivi Huawei migliora di anno in anno, fino ad arrivare al design e alle prestazioni del suo nuovo P8.

Huawei P8

Non vogliamo scrivere qui una recensione del Huawei P8, ci basti pensare, comunque, che le prestazioni siano simili sotto parecchi punti di vista a quelli di alcuni della fascia top di altri suoi concorrenti orientali. Il tutto coronato da un ottimo design alla moda e interessante, dallo spessore nella media e dalle rifiniture davvero curate.

Ciò che davvero però distingue il Huawei P8 da tutti gli altri smartphone più in voga del momento è la fotocamera. Non solo è particolarmente nitida e consente anche di fare foto in ombra o in piena assenza di luce, ma l’implemento delle modalità Regista e Light Painting è quanto di più innovativo potessimo aspettarci.

Non si tratta delle solite modalità che in realtà di nuovo hanno poco o delle quali non si capisce bene il funzionamento e che quindi lasciamo subito da parte preferendo le mille e una app per fare foto disponibili sugli store. No, assolutamente no.

Light Painting ci permette di ricreare quell’effetto un po’ retrò che ai tempi delle macchine fotografiche analogiche ci consentiva di impressionare la pellicola ricreando una scia di luce, lo si faceva spesso con i fari notturni delle automobili. Adesso con il vostro nuovo P8 e giocando un po’ con i tempi e le esposizioni, proprio come si faceva con i rullini e i diaframmi, potrete scattare fotografie dall’effetto molto simile.

La modalità Regista invece ci trasforma in tanti piccoli Fellini. Potremo connettere fino ad altri tre cellulari Android per girare un video e scegliere sul momento quale inquadratura utilizzare. Ad occupare tutto lo schermo ci sarà l’inquadratura predominante mentre in basso e ridotte ad icone tutte le altre, così da avere comunque una vista generale delle riprese.

Ci sono anche altre funzioni della fotocamera che rendono davvero unica l’esperienza in questo senso con il modello di punta della Hauwei, ma queste sono a nostro avviso le due più interessanti e innovative. Ovviamente, con la sua fotocamera da 13 megapixel, il Huawei P8 farà foto eccezionali anche senza l’utilizzo di particolari modalità, ma come recita il suo slogan: “oltre i limiti della luce, c’è la tua infinita creatività”.