Microsoft ha battuto Google sul suo stesso terreno: l’azienda di Redmond ha infatti aggiornato la versione di Bing Search per Android con una nuova funzionalità che analizza quello che è presente sullo schermo dell’utente per fornire informazioni utili e importanti senza nemmeno la necessità di lanciare delle applicazioni.

Bing Search per Android

Bing Search per Android

Google ha già promesso di offrire simili potenzialità nel suo sistema operativo Android 6.0 Marshmallow prossimamente in uscita con una funzionalità che si chiama Now on Tap.Tuttavia Microsoft ha battuto Google sul tempo e non ha avuto bisogno degli sviluppatori esterni per integrare del codice nelle applicazioni per farle funzionare.

La nuova funzionalità di Bing Search per Android funziona con qualsiasi app: basta solo tenere premuto il pulsante Home ed esso leggerà i contenuti presenti sullo schermo, comprese le immagini, per poi fornire le relative informazioni in sovrimpressione.

Per esempio, si sta chattando con degli amici a proposito della meta della prossime vacanze, si richiama Bing Search  ed esso esporrà nei minimi dettagli informazioni riguardanti la destinazione su cui si stava conversando, come pure collegamenti alle app connesse  e a servizi come Lonely Planet, Booking.com, Trivago e così via.

Bing Search riesce a trarre le informazioni dalle enormi banche dati del motore di ricerca che contengono oltre 21 miliardi di fatti e 5 miliardi di relazioni fra le persone, i luoghi e le cose.

Bing-Search-applicazioni-per-android-avrmagazine-2

L’idea che sta alla base di Bing Search per Android è che l’utente non dovrebbe mai uscire dall’app che sta usando per cercare delle informazioni a proposito di quello in cui si è imbattuto durante la navigazione nell’app stessa.

Microsoft metterà anche a disposizione degli sviluppatori il codice con una nuova API che essi potranno inserire nelle loro app.

 

Bing-Search-applicazioni-per-android-avrmagazine-3.

Questo passo consentirà anche la possibilità di attivare funzionalità come l’aggiunta automatica di informazioni riguardanti la posizione di una foto che l’utente starà condividendo su un social network, oppure la presentazione del profilo di un musicista e di notizie correlata in un app musicale.

Microsoft dichiara che dopo Android, la prima piattaforma scelta per il lancio, Bing Search arriverà su Windows 10 per il desktop e per i dispositivi mobili.

 

Bing-Search-applicazioni-per-android-avrmagazine-5

L’azienda sta anche considerando l’eventualità di estendere Bing Search su altre piattaforme, come iOS. Bing Search per Android  può essere scaicata gratuitamente dal Google Play Store.

Bing Search
Price: Free