Della ricarica wireless per il nostro smartphone se ne è molto parlato, così come si sono trovate soluzioni varie ed eventuali che però non ci hanno mai del tutto convinto. Ad ogni modo, recentemente sono state sviluppate nuove soluzioni tra le quali spicca il WiPower della Qualcomm.

WiPower

WiPower

La particolarità di WiPower è quello di riuscire a ricaricare anche i telefoni dotati di scocca in metallo, la stessa che fino a non molto tempo fa ha causato non pochi problemi a Samsung, obbligando l’azienda coreana a disabilitare sul suo S6 la funzione di ricarica wireless. Non un problema da poco, se pensiamo a quanto sia importante ricaricare il telefono al giorno d’oggi.

Proprio per questo l’azienda coreana ha cercato di trovare soluzioni innovative e funzionali per i suoi smartphone, proponendo appena pochi giorni fa qualcosa di cui vi abbiamo già parlato qui. Vi rimandiamo al link qualora foste curiosi e interessati alla vicenda.

L’idea che sta alla base di WiPower in realtà non è molto diversa da quelle che girano da anni su siti internet e nei negozi di tecnologia: si tratta infatti di una piattaforma sottile ma abbastanza ampia da consentire la ricarica di più di un dispositivo alla volta, dal design semplice e pulito ma ad ogni modo accattivante e coerente con quelle che sono le linee degli smartphone e dei tablet di oggi.

Interessante è la possibilità di installare il piano di ricarica addirittura al di sotto del banco di studio o di lavoro, così da renderlo invisibile alla vista ma non per questo meno funzionante. E’ una soluzione pensata più che altro per gli spazi comuni di uffici e negozi che potranno offrire, oltre alla consueta connessione wi-fi, anche un servizio di ricarica all’avanguardia.

Nulla vieta, anzi, di acquistarlo per il proprio uso privato e adibire parte della nostra scrivania all’uso di “area di ricarica” con il vantaggio di non avere nulla ad ingombrare la zona e renderla quindi utile in un doppio senso: quando non stiamo caricando uno dei nostri dispositivi potremo occuparlo con tastiere, mouse pad e tutto ciò che posizioniamo normalmente sul nostro tavolo.

Sul sito della Qualcomm sarà possibile prenotare e preordinare il vostro WiPower ad un prezzo però ancora non definito, essendo ancora un progetto in fase di sviluppo.